Moto

#Exhibition Vespa, un mito senza tempo!

Alessandro Spada
10 giugno 2016

K1

70 modelli per 70 anni: dal 6 luglio al 30 ottobre il Museo di Nicolis di Villafranca di Verona, una delle istituzioni più importanti d’Europa per le collezioni d’epoca, celebra il settantesimo compleanno della mitica Vespa Piaggio ospitando #Exhibition Vespa, una speciale mostra dedicata a tutti modelli prodotti dalla storica casa.

Era il lontano 1946 quando negli stabilimenti di Pontedera venne creata la prima Vespa: nata dalla determinazione di Enrico Piaggio, che voleva un prodotto a basso costo per un largo consumo, il modello venne perfezionato dall’ingegnere aeronautico Corradino Ascanio, il quale modificò il progetto del primo prototipo “Paperino” per creare un mezzo assolutamente originale e rivoluzionario.

K2

Oggi il museo Nicolis ripercorre la storia di questa motocicletta iconica attraverso un percorso espositivo ad anello in cui si potranno ammirare le 50, le 125 sportive, le gran turismo, le “scocca piccola”, e persino la mitica Vespa Special cantata dai Lunapop.

La Vespa – racconta la giovane presidente del museo Silvia Nicolis – è un simbolo che ha raccolto sempre nuovi significati in 70 anni di storia. Racconta della nascita dopo la guerra, dell’emancipazione, della libertà; a fianco della grande storia, porta con sé milioni di storie individuali: i pomeriggi dopo la scuola, i concerti, gli amori adolescenziali e l’uscita di casa. E’ un concentrato del made in Italy: l’ingegno italiano, valori positivi, umani, e la capacità, con poche risorse, di catturare la fantasia del mondo”.

Sullo sfondo, a far compagnia alle Vespe, centinaia di auto, moto e biciclette d’antan, cioè le 7 collezioni del Museo Nicolis che, ogni anno, attirano 30mila visitatori da 30 Paesi nel mondo.

Un’occasione imperdibile per gli amanti della Vespa e delle due ruote in generale per ammirare e conoscere, come mai prima d’ora, un’icona mondiale divenuta ormai simbolo dell’unicità del made in Italy nel mondo.

 

 


Potrebbe interessarti anche