Leggere insieme

Extra Yarn

Marina Petruzio
18 giugno 2016

IMG_4129

Extra Yarn di Mac Barnett, illustrato da Jon Klassen, Caldecott Honor Book 2013, è un ottimo albo illustrato, non ancora tradotto in italiano, per entrare in good mood nel World Wide Knit in Public Day.

Il 18 giugno è la giornata del WWKPDay e si lavora a maglia nei luoghi pubblici, in giro per la città, nei parchi, riuniti in piccoli o grandi gruppi, organizzati da associazioni o comunità, ma anche liberi di aggregarsi a chiunque per liberare il lavoro a maglia da stereotipi di  genere che lo vogliono donnesco e relegato al focolare e alla solitudine delle mura domestiche, creare aggregazione e favorire l’incontro tra persone accomunate dalla stessa passione. Da una meravigliosa passione!

Quale tra le tricotteuse più accanite non desidererebbe trovare una scatola magica che contenga per tesoro un filato inesauribile? Morbido, gonfio, soffice e colorato, dalle tonalità e dagli accostamenti mai esplorati, che gonfi il punto, da toccare e da affondarvi il viso, carezzarlo con la guancia.

Quale bambino o bambina non vorrebbe trovare, in un giorno di neve dove tutto è bianco o grigio, nero della fuliggine di camini e smog, una scatola magica?

Chi non crederebbe possibile sperare in un così ghiotto tesoro?

Passeggiando col proprio cane, uscire senza meta solo per lasciare le proprie impronte nella neve e poi…vederla lì, caduta come un fiocco in mezzo al nulla. Aprire e trovarla piena di un caldo filo colorato dei colori dell’arcobaleno o di quelli che ci piacciono di più.

Desiderare di lavorarlo, di indossarlo subito per scoprire che…non finisce mai.

1

Ad Annabelle successe proprio così. Un maglione per lei, a maglia rasata, ferri un po’ grossi – si insegna così ai bambini e alle bambine -, un pull oversize dai colori caldi, un allegro autunno da indossare su quel freddo giorno mono tono.

E poi uno anche per Mars, il suo cane, e anche per Nate, l’invidioso bambino grigio dal cane grigio.

E poi a scuola, dove tutti l’ammiravano e dove non fu più possibile per Mr. Norman, il maestro, continuare a fare lezione in una classe grigia come un nero diluito, quasi un marrone, come il ferro ossidato, tanto era oltre lo scuro. E allora cosa se non tricottare maglioni dai colori cangianti, adattabili alle proprie forme, caldi e contagiosi per buon umore? Per i compagni, per Mr. Norman, ma anche per la mamma, per papà e per il signore e la signora Pendleton. Per il dottor Palmer e per Louis, l’omino più piccolo del paese! Solo per Mr. Crabtree un berretto di quelli chiusi da un pon-pom a lui piace stare come un granchio sullo scoglio, attaccato ad un albero, canottiera e pantaloncini, le gambe affondate ad aspettare che la neve gli arrivi alle ginocchia, povero Mr. Crabtree!

2

Dalla scatola magica il filo perfettamente ritorto e colorato in gradazioni di colore sempre differenti magicamente si dipana e non finisce mai, neppure quando Annabelle comincia a sferruzzare copri cose: copri cassette delle lettere, copri case per uccellini, copri case e chiese avvolgendo tutti e tutto in una nuvola di calore e allegria. Cani, gatti e tutti gli animali, indipendentemente da taglia e peso, tutti perfettamente agghindati dall’estro e dalla generosità di Annabelle e dalla magia di quel filo infinito, misterioso e magnifico.

3

Nulla più avrà per colore quel polveroso nero, la piccola cittadina di Annabelle appare ora allegra e accogliente, persone e animali arrivarono da tutto il paese per conoscerla e per stringerle la mano, il suo filo colorato aveva compiuto un miracolo: aveva unito gli uomini uno ad uno e gli animali a un luogo in cui ora si viveva in modo differente, in cui il bianco della neve accentuava e metteva in luce il calore dei colori.

Ma…come in tutte le favole che si rispettano un ma è necessario.

Un grigio arciduca, molto abbigliato e vanitoso, sbarca un giorno, attirato dai racconti sorti attorno alla scatola magica e a Annabelle. Naso a punta, fare altezzoso e arroganza di chi pensa di potersi prendere tutto, baffi appuntiti e curati che avranno il loro bel da fare fra tremiti di rabbia e di terrore!

 

EXTRA YARN
di Mac Barnett Illustrato da Jon Klassen
Editore: Balzer + Bray
Euro: 12,93


Potrebbe interessarti anche