News

Fedez X Bershka: la capsule collection a suon di tattoos

Martina D'Amelio
6 ottobre 2017

41 dischi di platino e 20 dischi d’oro: dopo aver sbancato il mondo della musica italiana, il rapper Fedez, amatissimo dai Millennials, oggi conquista anche il campo (fashion) della fidanzata Chiara Ferragni e debutta come stilista per Bershka.

Presentata in anteprima sui profili Instagram del cantante e della sua It-Girl, la capsule collection disegnata dall’artista per il brand low cost si chiama Misunderstood ed è pronta a fare breccia nel cuore dei fan con capi colorati e ispirati al mondo dei tattoos – un settore nel quale il cantante può considerarsi un esperto, dato che il suo corpo ne è ricoperto. Creata tra Milano e Barcellona, la limited edition vede per la parte grafica la collaborazione di El Monga, tatuatore argentino residente nella città spagnola, conosciuto a livello internazionale per i suoi disegni: è stato lui stesso a “firmare” il pugno di Fedez.

Ora le creazioni di El Monga diventano motivi grafici ricamati o a stampa e vanno a impreziosire le magliette, le felpe, i pantaloni, le polo e i giubbotti della capsule collection, arricchiti da dettagli in pelliccia, velluto e acetato, oltre che dalla scritta “Misunderstood” in stile hip-hop. Anche gli accessori – come i berretti grafici, i calzini con illustrazioni e le toppe per personalizzare i capi – sono contraddistinti dallo stesso mood underground, che sembra uscito dritto dagli anni Novanta.

La collezione sarà in vendita dal 6 ottobre in Italia e in diversi flagship store selezionati in alcuni Paesi del mondo, oltre che online sul sito del marchio e su altre piattaforme di vendita digitale come Asos e T-Mall.


Potrebbe interessarti anche