Advertisement
Motori

Fiat 500X: provata per voi!

Cesare Lavia
29 gennaio 2015

fiat500x

 

Sabato 24 e domenica 25 gennaio, presso le concessionarie Fiat, si è celebrato il “porta aperte” per l’anteprima di 500X. L’auto destinata a rappresentare la svolta del Gruppo Fiat è finalmente arrivata. Noi l’abbiamo provata e ne siamo rimasti positivamente impressionati.
Oggetto del nostro test: la versione 2.0 Multijet 4X4 Cross, da 140 CV.
La vettura è davvero gradevole sia dentro che fuori e sa brillare di luce propria, nonostante la marcata somiglianza con la piccola 500, alla quale il designer Roberto Giolito si è ispirato.

IMG_0265

Saliti a bordo, abbiamo apprezzato da subito la posizione di guida, quasi da berlina sportiva, non alta, con sedili comodi e ben profilati, caratterizzati da sedute ampie e schienali avvolgenti e ampie regolazioni.
La plancia, originale e ricercata, trasmette solidità e qualità: di buona fattura sia le plastiche impiegate, sia le finiture. La parte in metallo, con i tre pulsanti in bella mostra, sottolinea la parentela con la 500, così come le maniglie apriporta, che su questa versione “X” sono di dimensioni maxi.
Elementi di novità sono il bellissimo navigatore con schermo da 6,5 pollici, integrato nella plancia, ed il cruscotto a tre elementi circolari, con display TFT a colori per quello centrale (tecnologia introdotta lo scorso anno sulla versione Cult di 500).
Altro particolare inedito è il selettore vicino alla leva del cambio, posizionato proprio tra i sedili anteriori, che consente di selezionare ben tre tipi di risposta per motore, controllo di stabilità, sterzo e sospensioni, in base allo stile di guida che si preferisce adottare: Sport, Auto e Traction (quest’ultima specifica per i fondi scivolosi e accidentati).

IMG_0268

La plancia, pur ricordando nel complesso quella della piccola 500 berlina, appare comunque più allineata al livello di una berlina media.
Ampio e funzionale il bracciolo centrale, di tipo scorrevole, e assai pratici i due vani portaoggetti: il primo ricavato nella plancia e il secondo appena al di sotto di essa.
Lo sterzo multifunzione, rivestito in pelle e con cuciture a vista, è bello, pratico e piacevole da impugnare per via della accurata sagomatura.
La seduta posteriore risulta comoda per due adulti (tre all’occorrenza) e buono risulta anche lo spazio sopra la testa per adulti di media altezza. Un tantino meno agevole appare, di contro, la salita e la discesa dei passeggeri per via dell’arco del padiglione un po’ basso.
Per avviare il motore la chiave non serve più; è sufficiente schiacciare il pulsante Start con il dito e la chiave può essere tenuta comodamente in tasca.
Il nostro test ci ha visti impegnati tanto su percorsi cittadini quanto su quelli extra urbani e autostradali.
In tutte le situazioni il turbodiesel spinge bene e non si sente. É risultato sempre fluido e vivace.

IMG_0267

Il cambio automatico a nove rapporti, di serie per l’auto del nostro test, si è dimostrato piuttosto rapido in accelerazione e un tantino meno pronto in scalata. Utili e comode le palette dietro il volante.
Lo sterzo ci ha convinti per la leggerezza in manovra e per la prontezza e precisione in tutte le situazioni. Valide anche la frenata e la tenuta, che risultano davvero eccezionali: ci hanno trasmesso sempre una grande sensazione di sicurezza, a tutto vantaggio del piacere di guida. Di certo anche i cerchi da 18 pollici con gommatura 225/45, di serie per la nostra versione, aiutano senza penalizzare il comfort.
La visibilità anteriore è buona in ogni situazione, al contrario di quella posteriore che è limitata per via del lunotto di piccole dimensioni, sormontato da un generoso spoiler. La soluzione al problema è offerta dai sensori di parcheggio di serie e dalla utile telecamera per la retromarcia, optional col pacchetto Safety.

IMG_0281

Decisamente ottimo il comfort in autostrada, con il motore che, in nona marcia, a 130 km/h lavora a soli 2100 giri, a vantaggio dei consumi. Anche questa voce è stata una piacevole sorpresa: il computer di bordo ha rilevato 14 km/litro.
Sorprendente infine la prova in off-road, dove la Fiat 500X se l’è cavata davvero egregiamente.
In sintesi, l’auto ci è sembrata perfetta in ogni situazione: agile e scattante in città, confortevole, precisa ed appagante sulle strade ricche di curve, silenziosa e rilassante in autostrada. Semmai doveste imbattervi in pendenze extra, con fango o con neve, non abbiate paura: questa super car è in grado di tirarvi fuori con l’eleganza propria di una “Bond Car”.
Se consideriamo la dotazione completa, le finiture impeccabili e i molti contenuti tecnologici, questa nuova creatura del gruppo Fiat supera l’esame con la media del 9 abbondante.

Se ancora non lo avete fatto, dovete assolutamente provarla!


Potrebbe interessarti anche