News

Fidenza Village Passione Italiana: moda e design in favore di Oxfam

Flavia Rita Grotta Roldan
15 ottobre 2015

pastedImage

Il 14 Ottobre Fidenza Village ha ospitato l’incontro dedicato a “Passione Italiana” per celebrare l’eccellenza della moda e del design italiani.

Il nostro villaggio si è trasformato in una vera e propria ambasciata del Made in Italy”, ha affermato Jill Dobson, Direttore Marketing di Fidenza Village, spiegando come, nel corso di Expo 2015, Fidenza si sia affermata come vera e propria Shopping Tourism Destination, permettendo ai visitatori di esplorare le eccellenze di tutta Italia.

Sono molto onorato di essere parte di questo progetto e sono felice che tre brand iconici del Made in Italy come Etro, Missoni e Versace si siano impegnati attivamente, questo è un momento particolarmente favorevole per l’Italia e la moda italiana, anche grazie a Expo e alle iniziative collaterali di qualità che in questo periodo sono state realizzate”, ha dichiarato Mario Boselli, Presidente onorario della Camera della Moda Italiana e Ambasciatore del progetto moda promosso da Fidenza Village. Le Maison hanno infatti realizzato per l’occasione degli accessori esclusivi: Etro ha creato dei cuscini patch, mixando i meravigliosi tessuti delle collezioni Accessori, Cravatteria, Abbigliamento e Arredo; Missoni metterà in vendita una t-shirt stampata con uno schizzo originale di Ottavio Missoni presente alla mostra “Missoni, l’arte, il colore” al museo Ma*Ga di Gallarate; infine Versace proporrà una camicia in seta con maniche a kimono chiusa da un bottone con l’iconica testa di Medusa.

Design e moda si uniscono per un unico grande progetto, “Feed It!”, curato da Livia Peraldo Matton, responsabile di The Circle Italia Design: una mostra che, dopo il successo di quest’estate a Milano alla Fondazione Catella, verrà ospitata dalle vetrine delle boutique di Fidenza Village che esporranno diverse opere di design.

“Feed It!”, inoltre, si impegna in un`importante iniziativa benefica in collaborazione con Ebay, proponendo gli oggetti in un’asta charity online; i fondi raccolti andranno a sostegno dei progetti di Oxfam per emancipare dalla povertà 80 mila persone in 26 paesi del Sud del mondo.

Ancora oggi, in un mondo in cui regna l’abbondanza, 795 milioni di persone soffrono la fame: e la maggior parte di questo sono donne. Se uomini e donne avessero gli stessi diritti e le stesse opportunità, si potrebbero sfamare 150 milioni di persone in più e ridurre la fame del 19%. Oxfam lavora ogni giorno per rendere tutto ciò possibile: per dare alle donne di tutto il mondo gli strumenti e le competenze necessarie per diventare motore di cambiamento e contribuire a eliminare la fame nel mondo. Grazie alla collaborazione con Fidenza Village, nostro partner di lungo corso, e al progetto Feed it! potremo aggiungere un prezioso tassello ai nostri progetti”, racconta Maurizia Iachino, Presidente di Oxfam Italia. Per l’occasione, l’associazione ha lanciato l’hashtag #Sfidolafame, per sostenere 200 mila donne delle comunità rurali CON progetti di cooperazione volti a migliorare la produzione di cibo, l’accesso alle risorse e all’autosostentamento.

 

 

 


Potrebbe interessarti anche