Kiki's choice

Flapper style… and all that jazz!

Kiki
6 novembre 2013

foto home

Oggi voglio proporvi un’idea make up dal gusto squisitamente retrò, perfetta per una festa a tema, ma – con i dovuti accorgimenti – anche per una serata speciale.
Ora immaginatevi le note di un pianoforte a coda e un sipario che si alza…facciamo un salto nel passato e torniamo ai rutilanti anni ’20

foto 1

L’atmosfera è quella portata sul grande schermo da film del calibro di “Chicago”, “Midnight in Paris” e “Il Grande Gatsby”: nell’età del jazz e dello swing, tra feste scintillanti e flûte di champagne, uomini dagli eleganti gessati che facevano volteggiare in pista le loro dame. Le chiamavano flapper girls e sono state un vero simbolo di emancipazione femminile: sono loro, quelle “maschiette” super stylish che popolano l’immaginario di quegli anni ruggenti. Ce le figuriamo subito, vestite di abitini di frange e pailettes, con le lunghe collane di perle, la classica sigaretta su bocchino d’avorio très chic e, soprattutto, i capelli cortissimi.
La Belle Epoque vi ha già conquistato? Allora prendete in mano le “armi del mestiere” e preparatevi…

foto 2

Pelle di porcellana: il viso deve essere impeccabile, nessuna imperfezione ammessa! Usate un fondotinta liquido come base e fissate il tutto con una generosa dose di cipria bianca o avorio, di una tonalità più chiara rispetto al vostro colorito. Illuminate poi le guance con un colore pieno, come quello di Benetint, il blush liquido guance e labbra di Benefit Cosmetics, un vero asso nella manica.

foto 3

Gli occhi sono i veri protagonisti della scena: è necessario dunque renderli drammatici, penetranti, ricchi di espressività. Dopo aver steso il primer, create uno smokey intenso su tutta la palpebra mobile, avendo cura di creare una forma tondeggiante e leggermente rivolta verso il basso, per dare un tocco malinconico allo sguardo. I colori must: il nero, il marrone scuro, il grigio e il vinaccia. Ultimo tocco: un’abbondante dose di mascara.
Questa volta, io ho utilizzato la nuance fumo di Londra di Les 4 Ombres de Chanel e il Better Than Sex Mascara di Too Faced.

foto 4

Le sopracciglia sono ciò che colpisce di più in una vera flapper: ridefinitele utilizzando un’apposita matita, come la Brow Perfector di NARS, in una tonalità più scura rispetto ai vostri colori naturali, disegnandole ad arco, in modo da ottenere quello sguardo “quasi di sorpresa” tipico delle vecchie foto vintage…

foto 5

Infine, le labbra: supersensuali, si tingono di colori scuri e mat, che vanno dal rosso intenso al burgundy, fino al viola melanzana… insomma, quelli più di moda per questa stagione, come L’Absolu Rouge Prune Désir de Lancôme! Se ve la sentite di osare, un vero must è la bocca a forma di cuore: si ottiene disegnando il contorno labbra con una matita, enfatizzando l’arco di cupido, e poi stendendo il rossetto con un pennellino.

LA CHICCA: l’acconciatura perfetta per questo make up è ovviamente un liscissimo carré con frangia, oppure un bob dalle onde leggere ma definite.
Giro di perle, guanti neri fino al gomito, porta sigarette d’argento e una vezzosa piuma di pavone… Tutte pronte per un charleston?

Non dimenticate le tre C: Comfort, Cool and Crazy!
La vostra Kikifoto 6


Potrebbe interessarti anche