Tentazioni Glassate

Frida Cake

Francesca Romana Bartoli
31 marzo 2014

TentazioniGlassate140331

In occasione dei 60 anni dalla morte della celebre pittrice, arriva a Roma la mostra “Frida Kahlo” presso le Scuderie del Quirinale dal 20 marzo al 31 agosto 2014. Non essendo una critica d’arte e non volendo scrivere fischi per fiaschi, voglio proporvi l’artista sotto un punto di vista diverso ma che da sempre mi ha affascinato. Quando si pensa ad un’icona fashion della moda del passato, i primi nomi che vengono in mente sono Audrey Hepburn o Jackie Kennedy. Ma ci sono anche altre donne che hanno segnato le pagine della storia del fashion. Una di queste icone anti-convenzionali è proprio Frida Kahlo. Il suo stile è un punto di riferimento per modelle, cantanti, attrici. È finito in copertina sull’ambitissimo Vogue. Per non parlare poi del successo che ha riscosso il suo stile proposto sulle passerelle della Mercedes Benz Fashion Show P/E 2012. Da Moschino a Missoni, da Jeremy Scott a Emamò, i colori vivaci e i fiori tra i capelli sono stati solo alcuni degli elementi che hanno fatto rivivere Frida Kahlo sotto una nuova ottica. L’ispirazione e l’amore per il Messico e, come avrete capito, per la moda mi hanno portato a realizzare una torta classica, ma allo stesso tempo colorata e ricca di fiori.

Ingredienti :

Per la base
75g di burro morbido
350g di zucchero
270g di farina
1.5 cucchiaini di lievito
1.5 cucchiaino di bicarbonato
75g di cacao in polvere
2 uova
250ml di latte
150ml di acqua bollente

Per la crema
200g di burro morbido salato
300g di zucchero a velo
Mezza stecca di vaniglia
Un cucchiaio di latte

Per la decorazione:
300g di pasta di zucchero bianca
100g di pasta di zucchero rossa
100g di pasta di zucchero blu
100g di pasta di zucchero gialla
100g di pasta di zucchero viola
100g di pasta di zucchero arancione
50g di pasta di zucchero verde scuro e chiaro

Strumenti:
mattarello
smoother
ball tool
tappetino per i fiori
tagliapasta tondo smerlato e liscio di 4 dimensioni diverse

Tempo di preparazione: 3 ore

TentazioniGlassate140331_1

Procedimento:
per preparare la nostra torta setacciamo come prima cosa la farina, il cacao, il lievito e il bicarbonato. A questo punto poniamo nel mixer e aggiungiamo il resto degli ingredienti mescolando il tutto fino a quando non otterremo un composto omogeneo. Mettiamo il contenuto in due tortiere tonde dal diametro di 15 cm e inforniamo a 180° nel forno preriscaldato per circa 45 minuti. Mentre la nostra base si cuoce, prepariamo la crema al burro mescolando insieme tutti gli ingredienti e unendo alla fine il latte. Una volta che le nostre due torte si saranno raffreddate, taglieremo entrambe a metà e le livelleremo eliminando la cupola che si sarà formata. A questo punto abbiamo ottenuto 4 strati al cioccolato. Per farcirle, poniamo tra i vari strati la crema al burro (attenzione: sarà un po’ solida e si può correre il rischio di portarsi dietro le briciole) fino a che non abbiamo esaurito la nostra pasta. Con la crema al burro rimasta andiamo a coprire l’esterno della torta con l’aiuto di una spatola. Poniamo in frigo per circa un’ora. Al termine dell’attesa, la nostra torta sarà pronta per essere coperta con la pasta di zucchero bianca spessa almeno 3 mm. Per eliminare tutte le imperfezioni, aiutiamoci con lo smoother.

TentazioniGlassate140331_2

Passiamo a realizzare il trapuntato: sul bordo della torta realizziamo dei piccoli puntini distanti 4 cm. Proiettiamo gli stessi punti anche sul bordo inferiore. A questo punto basterà unire i punti in modo obliquo in entrambi i versi. Con la pasta verde chiaro realizziamo delle strisce piccolissime (io mi sono aiutata con la sugar gun) che utilizzeremo per realizzare l’effetto trapuntato e coprire le righe oblique fatte prima. Con la pasta viola, gialla ed arancione otteniamo 4 dischi di tre dimensioni diverse e andiamo a sovrapporli, con un po’ di acqua, in ordine decrescente. Tagliamo esattamente a metà e andiamo a posizionare sul bordo della torta con dell’acqua. Realizziamo i fiori con i colori che preferiamo: realizziamo 4 dischi di dimensioni diverse dai bordi lisci. Con l’aiuto del ball tool e del tappetino per i fiori, assottigliamo i bordi in modo da conferirgli un aspetto ondulato. A questo punto non resta che conferirgli l’aspetto di un fiore modellando il centro con le mani. I 5 fiori realizzati li collochiamo come topper incollandoli sempre con un po’ di acqua e chiudendo gli eventuali buchi rimasti con delle foglie verdi (io le ho realizzate manualmente, ma potete aiutarvi con uno stampino).

Francesca Romana Bartoli

Francesca Romana Bartoli, ingegnere, ha amato da subito lo straordinario mondo del cake design in quanto unisce due ambiti a lei molto cari: l’estetica e i dolci sapori della cucina. Si è specializzata nel settore e oggi tiene settimanalmente corsi di cake design per diffondere la bellezza della nuova frontiera della pasticceria. Nella sua pagina, “Tentazioni glassate”, nata tra una decorazione e una glassatura, Francesca condivide idee e mostra le stuzzicanti delizie che escono quotidianamente dal suo forno.


Potrebbe interessarti anche