Beauty

From make-up artist to make-up artist: Ellis Faas svela a Chiara Fantig i colori estivi

staff
18 giugno 2012

Ellis, puoi descrivere le tendenze-colori dell’estate 2012?
Onestamente non seguo molto da vicino le tendenze o le mode. Io cerco di creare un prodotto o un’immagine solo se riesco a metterci il cuore e l’anima, altrimenti preferisco non farlo. Comunque ho notato che il make up per la prossima estate punta molto sui colori.

 

Quale MAKE-UP MOOD proponi per l’estate 2012?
Puoi suggerire i colori più indicati per le pelli mediterranee?
Le donne dalla pelle  olivastra, a differenza delle pelli molto chiare, possono usare senza timore anche i colori più saturi e intensi.
Per l’estate propongo:
Incarnato: Skin Veil foundation (S104 or S105) Concealer (S204 o S205)
Occhi: Navy blue (Creamy Eyes E113) and Bordeaux Red (Creamy Eyes E114)
Labbra: Rusty Brown (Creamy Lips L105)  Deep Fuchsia (Creamy Lips L105)
Zigomi: S303

 

Quali sono i beauty must have per la prossima estate?
Sicuramente mascara, correttore, due colori di rossetto, un ombretto pastello e un highlight per dare l’effetto lucentezza e freschezza al make-up.

 

Hai appena creato e presentato una nuova gamma di ombretti creamy. La novità sono le textures oppure i colori?
Entrambi, sono importanti sia i colori sia le textures. I  Creamy eyes sono i miei preferiti. La pasta del creamy é stupenda, facile da usare e soprattutto long-lasting.  La gamma iniziale era composta da colori base, indispensabili per dare una struttura all’occhio. Ho creato sette nuove nuances pensando ad un effetto make-up più colorato.

 

Perché la tua linea non ha matite?
Mi piacerebbe tantissimo avere anche le matite. Ora sto lavorando per trovare un packaging  adatto al il mio concept.

 

Quando trucchi usi i primers?
No, non uso primers, uso semplicemente una crema fluida, non mancano però i miei fondotinta,  sono stupendi.

 

Pensi di crearne uno?
Chissà, mai dire mai. Preferirei, però, creare eventualmente una skincare.

 

Ti trucchi? Hai un trucco da giorno preferito?
Non esco mai senza trucco.  Il mio trucco é quasi sempre leggero. Utilizzo il trucco pesante e decorativo sui visi degli altri.

 

I prodotti preferiti Ellis?
Fondotinta, correttore, cipria, ombretto grigio, (5E105) mascara nero e rossetto rosso L201 o L105.

 

Hai una “doppia vita”, make up artist e imprenditrice, come gestisci questa dualità?
Non la gestisco benissimo!!! Dedico sempre più tempo al mio marchio, uso tutta la mia creatività per creare prodotti, realizzare video, filmati e immagini. Faccio, in pratica, tutto by myself.

 

L’idea di creare una scuola Ellis?
No, é troppo difficile per me spiegare perché e come faccio le cose, preferisco lasciarlo fare a chi sa farlo meglio di me.

 

Chi é il truccatore che ti ha particolarmente ispirata?
Il truccatore/fotografo Serge Lutens era il mio idolo. I suoi trucchi  e le sue fotografie erano magnifici. La cosa che m’ispirava di più era il self-made: faceva l’immagine, il trucco la direzione artistica ed era sempre tutto perfetto.

 

Chi é il fotografo con cui ti piace lavorare?
Ho sempre preferito lavorare con fotografi visionari, con  esperienza, sicuri di se’ e che coinvolgono il loro team trucco e parrucco. I miei preferiti Testino, Roversi, Mondino, Lindbergh.

 

E le modelle che preferisci truccare?
Se trucco per “Beauty Beauty” é meglio avere un viso neutro. Le  modelle che preferisco per trucco e fotografia sono quelle che hanno una grande personalità.

 

Intervista realizzata da Chiara Fantig a Ellis Faas

 

www.boisderosemantica.com
www.ellisfaas.com
Foto trucco Ellis Faas ©


Potrebbe interessarti anche