Auto

#GenevaMotorShow2016: la concept RX-VISION di Madza

Matteo Giovanni Monti
5 marzo 2016

fotocopertina

Cavalcando l’onda di successo del 2016, Mazda presenta al Salone di Ginevra una novità dalle caratteristiche davvero particolari: l’avveniristica Mazda RX-Vision, già pluripremiata sportiva “concept car” con motore rotativo.

1

Dotata di uno stile sportivo puro, la concept RX-VISION rappresenta l’interpretazione del marchio per una guida esaltante. La filosofia di design KODO di Mazda punta a catturare l’anima del movimento, anche quando il veicolo è fermo. Di RX-VISION colpisce la forma e il baricentro basso rispetto alla strada, grazie alla natura compatta del suo motore rotativo SKYACTIV-R. Eletta la più bella “Concept Car of the Year” nel mese di gennaio, in occasione del Festival Internazionale dell’Automobile di Parigi, la RX-VISION dimostra ancora una volta l’impegno di Mazda nel raggiungere la perfezione.


I vantaggi principali del motore Wankel consistono in un minore numero di parti in movimento, nella compattezza e nei minori consumi. Sprigionano sportività i cerchioni in lega da 20 pollici, abbinati a pneumatici a spalla bassa. Gli interni, in pelle e in fibra di carbonio, sono volutamente retrò; la lucida pedaliera in alluminio, la strumentazione analogica con fondo scala di 320 Km/h e il cambio manuale ispirano un piacere di guida “old school”.


Masamichi Kogai, Presidente di Mazda, ha assicurato che questa concept vedrà presto la luce. La data più probabile? Si vocifera che l’anno sarà il 2017, per il cinquantesimo anniversario dalla nascita della prima vettura con un motore di questo tipo. Di più non sappiamo su questa affascinante creatura, nata nel Paese del Sol Levante, ma seguiremo tutte le tappe evolutive, fino alla data tanto attesa.


Potrebbe interessarti anche