Auto

#GenevaMotorShow2016: Mitsubishi, la mamma dei fuoristrada

Francesco Costa
9 marzo 2016

fotocopertina

Ampiamente riconosciuta come la casa automobilistica dei fuoristrada, Mitsubishi presenta al Salone di Ginevra 2016 diverse novità a tema SUV, ma non solo. Ecco a voi una breve carrellata.

ASX e L200 GEOSEEK. Si tratta della prima Capsule Collection creata da Mitsubishi, che punta ad esprimere il DNA fuoristradistico tipico della Casa giapponese, valorizzandolo con un look di sicuro impatto visivo. Ecco quindi una livrea color grigio medio, che suggerisce un carattere concreto e affidabile, ravvivata da dettagli di un acceso color arancio, sia interni sia esterni all’abitacolo. Per entrambe le vetture, le dotazioni standard sono state ampliate con equipaggiamenti specifici, come il box da tetto, pneumatici ad alta aderenza con cerchi in lega leggera di colore nero e finiture in colore arancio.

 

EX CONCEPT. Negli ultimi anni l’industria automobilistica ha puntato molto sulla mobilità elettrica come soluzione per la realizzazione di veicoli a basso impatto ambientale, ma forse non tutti sanno che Mitsubishi lavora da cinquant’anni allo sviluppo della propulsione elettrica, fin dal lontano 1966, concentrando i suoi sforzi soprattutto sull’implementazione degli accumulatori elettrici. Proseguendo su questa strada, la Casa dei tre diamanti ha presentato un nuovo prototipo elettrico, EX-Concept, appunto. Si tratta di un SUV compatto, alimentato da una batteria ad alta capacità e dalle alte performance, che fornisce energia ai motori elettrici, anteriori e posteriori, di piccole dimensioni ma molto potenti. Queste soluzioni, unite ad un’ulteriore riduzione di peso, rendono il mezzo più leggero e più efficiente. Dalla casa dichiarano che questo sistema di propulsione elettrica può garantire una percorrenza di 400 km, un valore assolutamente considerevole, se si pensa che attualmente uno dei talloni d’Achille dei veicoli “full electric” è proprio la limitata autonomia. Le linee sono molto slanciate e ben definite, e grazie ad elementi caratteristici come i fanali LED molto assottigliati, ne fanno un crossover sportivo, agile e dinamico.

 

SPACE STAR. Mitsubishi non vuole essere solo sinonimo di SUV e sportività fuoristrada. Con il modello Space Star, che ha debuttato nel 2012, il produttore di Tokyo è entrato con successo nel segmento citycar del mercato europeo. Ora il modello ha ricevuto un restyling completo che ne ha affinato il dinamismo e l’estetica. Le principali caratteristiche introdotte sono il frontale e il posteriore ridisegnati, nuove cromature, interni meglio accessoriati e meglio rifiniti con materiali di pregio; nuove anche le dotazioni, tra le quali spicca il sistema Hill Start Assist – utilissimo nelle partenze in salita – e il navigatore GPS multifunzione, dotato di un display touch da 6,5”, con Smartphone Link, per poter comandare il telefono direttamente dalla consolle.
La Space Star arriverà sul mercato italiano a metà marzo, e sarà proposta all’interessantissimo prezzo di 7990 Euro.


Potrebbe interessarti anche