Auto

#GenevaMotorShow2016: Porsche 911 R

Francesco Costa
4 marzo 2016

^FB8EA730DD4114954B1558441388BC7CE5C7F010D5805B8E6E^pimgpsh_fullsize_distr

Tra i nuovi modelli presentati da Porsche al Salone di Ginevra, spicca sicuramente la 911 R.
Questa novità della casa di Stoccarda vanta in realtà un blasone di tutto rispetto: deriva, infatti, dalla mitica 911 R del 1967, una vettura sportiva omologata per l’uso stradale, prodotta in serie limitata, e impiegata nei rally, nella Targa Florio e nelle corse da “record del mondo”.

fotocopertina

Anche se quasi cinquant’anni separano le due auto, il DNA rimane lo stesso: grandissima sportività applicata all’uso stradale.
Una bella cura dimagrante a base di materiali ultraleggeri per la carrozzeria – dal cofano in fibra di carbonio al tettuccio in magnesio – unito all’eliminazione di tutto il superfluo – dai sedili posteriori al climatizzatore – ha portato il peso sotto la soglia dei 1400 kg, rendendo questo modello la 911 la più leggera di sempre.

foto2

Alle spalle del pilota romba un motore 6 cilindri boxer aspirato da 4000 cc, in grado di erogare 500 Cv e 460 Nm. Niente cambi automatici o superassistiti: in linea con la sua essenzialità, è disponibile esclusivamente un cambio manuale sportivo a sei marce.
Fantastiche le prestazioni dichiarate: 100 km/h in 3,8 secondi e 323 km/h di velocità massima.

foto3

La 911 R è nata per le strade tortuose: l’asse posteriore sterzante di serie garantisce una grande precisione di manovra insieme ad un’elevata stabilità di guida; il differenziale posteriore autobloccante meccanico fornisce la massima trazione, mentre la migliore potenza frenante è garantita dai dischi freno carboceramici.
La linea riprende quella di una classica Porsche Carrera. Nell’ottica dell’impiego su strada, la vettura è priva di alettone posteriore fisso, ma dotata del tipico spoiler posteriore dei modelli Carrera di tipo estraibile. Per adattarla ulteriormente all’uso quotidiano è disponibile, come optional, un sistema di sollevamento che consente di alzare la vettura di circa 30 mm.

La 911 R può essere ordinata da subito, anche se si tratta di una serie limitata di soli 991 esemplari. In Italia sarà disponibile a partire dal mese di maggio. Il prezzo (IVA inclusa ed equipaggiamento specifico nazionale) è di 195.339 Euro.


Potrebbe interessarti anche