Germania super, Olanda (quasi) fuori

staff
14 giugno 2012

La Germania supera 2-0 l’Olanda in un match valido per la seconda giornata del gruppo B di Euro 2012. Protagonista Mario Gomez, autore di entrambe le reti tedesche. Con due vittorie in due partite disputate, la squadra di Joaquim Loew è ormai con un piede e mezzo nei quarti di finale di Euro 2006. Allo stesso tempo, l’Olanda, finalista all’ultimo Mondiale, è invece quasi sicuramente eliminata. Nell’ultima giornata, la Germania affronta la Danimarca e l’Olanda affronterà il Portogallo.

Gomez apre le marcature al 24′, quando viene servito alla perfezione da Schweinsteiger oltre la difesa olandese e batte Stekelenburg con un preciso tiro dal centro dell’area di rigore. Il bomber del Bayern Monaco concede il bis al 39′, che sfrutta ancora a dovere un assist di Schweinsteiger dalla destra e batte il portiere olandese con un micidiale diagonale di destro che finisce nell’angolino opposto. Nella ripresa accorcia le distanze per l’Olanda Van Persie al 72′. Il bomber dell’Arsenal si porta al limite dell’area e scarica un destro potente che non lascia scampo a Neuer. Nel finale da segnalare la plateale protesta di Arjen Robben, che sostituito dal ct Van Marjik non si ferma in panchina e getta via la maglia della nazionale.

 

Fonte: LaPresse