Germania supera Portogallo 1-0, decide colpo di testa di Gomez

staff
10 giugno 2012

Un preciso colpo di testa di Mario Gomez al 27′ della ripresa è bastato alla Germania per avere ragione del Portogallo e portarsi in vetta al gruppo B di Euro 2012 in compagnia della sorprendente Danimarca. La partita è stata piuttosto bloccata fino al gol poi i lusitani hanno provato in tutti i modi a raggiungere il pareggio ma senza esito.

L’inizio della gara è tutto della Germania che mette alle corde i portoghesi. Al 2′ Gomez ha subito una buona occasione ma Rui Patricio risponde presente. Al 31′ invece è Podolski a sprecare da buona posizione. Prima dell’intervallo però arriva la grande occasione anche per il Portogallo. Ad averla è Pepe il cui tiro, sugli sviluppi di un corner, prima impatta sulla traversa e poi rimbalza sulla linea di porta senza però varcarla.

La ripresa inizia senza sussulti. Il primo giunge al 19′ con Boateng che respinge in scivolata un pericoloso diagonale di Cristiano Ronaldo. Al 27′ arriva improvviso il vantaggio dei tedeschi. Cross dalla destra di Khedira leggermente deviato sul quale si avventa Mario Gomez che di testa fulmina Rui Patricio.

La rete subita risveglia i lusitani che si riversano in avanti collezionando occasioni. Al 39′ Nani colpisce la traversa con un cross che si trasforma in un tiro complice un grossolano errore di valutazione da parta di Neuer. Cinque minuti dopo è Varela a sparare sul corpo del portiere tedesco in uscita un perfetto assist di Oliveira per la disperazione dei tifosi portoghesi presenti allo stadio compreso José Mourinho.

 

Fonte: LaPresse