Advertisement
Sex

Già fatto?

Lara Bottelli
4 settembre 2013

Eiaculazione-precoce

Secondo recenti studi l’eiaculazione precoce è un problema diffuso, che riguarda tra il 20 e il 30% degli uomini tra i 15 e i 65 anni. Nonostante ciò la scienza fatica ad individuare una definizione e criteri diagnostici univoci. Cercando di fare un po’ di chiarezza, la caratteristica fondamentale dell’eiaculazione precoce è la persistente o ricorrente insorgenza di orgasmo ed eiaculazione a seguito di minima stimolazione sessuale, prima, durante, o subito dopo la penetrazione, e prima che il soggetto lo desideri.
L’eiaculazione precoce si differenzia sulla base dell’insorgenza in permanente e acquisita. Al primo sottogruppo appartengono gli uomini che ottengono un orgasmo più velocemente della media e ciò accade anche durante la masturbazione – in questi casi è difficile che la terapia sessuologica produca risultati – al secondo gli uomini in cui il disturbo insorge dopo un periodo di normale funzionamento – qui sarà più semplice ottenere buoni risultati attraverso una terapia sessuologica.

L’eiaculazione precoce può anche essere distinta sulla base del contesto in cui si verifica, infatti può essere una condizione generalizzata o situazionale (ad esempio può avvenire solo con alcune donne o con una nuova partner).
Nonostante sia un problema frequente, l’eiaculazione precoce passa spesso in secondo piano rispetto alla disfunzione erettile. Perché ciò accade? Può essere in egual misura fonte di disagio per l’uomo?

“L’eiaculazione precoce passa in secondo piano rispetto al disturbo dell’erezione solo se, per quest’ultimo, consideriamo una totale assenza di erezione – spiega la psicoterapeuta e sessuologa Barbara Florenzano – É chiaro allora che il primo sintomo, permettendo un rapporto sessuale, anche se “troppo veloce”, verrà vissuto come meno invalidante rispetto all’assenza assoluta di erezione. Va anche considerato il fatto che per gli uomini, soprattutto appartenenti alla nostra cultura, l’erezione è potere. Non a caso la definizione in disuso di disfunzione erettile è impotenza.”

Ma quali possono essere le cause psicologiche del problema?

“Possono essere molteplici e molto differenziate. Riassumendo: problemi di coppia (conflitti relazionali dovuti a modi differenti di gestire il denaro, di educare i figli, di intendere il lavoro, il rapporto con le famiglie d’origine etc.), ansia da prestazione con una nuova partner che poi svanisce se il rapporto diventa stabile, diminuita frequenza dell’attività sessuale, paura di avere figli, difficoltà nel raggiungere e mantenere l’erezione, il possibile loop in cui l’uomo entra a seguito di un singolo episodio di eiaculazione precoce. Infine anche situazioni più particolari – continua la dott.ssa Florenzano – come uomini che interrompono l’assunzione regolare di alcool: se fino a quel momento hanno fatto affidamento sull’assunzione di alcool per ritardare l’orgasmo, invece di apprendere strategie comportamentali, probabilmente si troveranno ad avere questo problema.”

Infine, come può incidere l’eiaculazione precoce sulla relazione di coppia? Quali ripercussioni psicologiche ci possono essere per la donna?

“E’ spessissimo proprio la relazione di coppia ad incidere sulla vita sessuale, anche provocando eiaculazione precoce. Nel caso in cui invece lui abbia da sempre questo tipo di funzionamento, allora dipende molto da quanto è soddisfacente nel complesso la sessualità della coppia. Ad esempio se la donna raggiunge altrettanto velocemente l’orgasmo, se la coppia si dedica vicendevolemente ai preliminari ed i rapporti sono frequenti, entrambi potrebbero comunque sentirsi soddisfatti. Certo è possibile che la partner si senta frustrata e arrabbiata, ma dipende molto dalla qualità della relazione che va considerata nel suo insieme.”

La disfunzione erettile è quindi un problema diffuso, in cui la donna riveste un ruolo di particolare importanza come promotrice del dialogo con il proprio partner, collaborando così alla ricerca di una soluzione : come al solito, l’unione fa la forza.

Lara Bottelli


Potrebbe interessarti anche