Arte

Gioielli del XX secolo: la nascita del made in Italy al Poldi Pezzoli

Rita Cotilli
11 febbraio 2017

Eleganti, vistosi, eclettici, lucenti: tra le prime forme d’arte che videro l’espressione dell’ingegno umano, i gioielli descrivono lo sviluppo storico e culturale del sapere artigianale attraverso le diverse epoche.

Il loro fascino intramontabile è al centro della mostra “Il gioiello italiano del XX secolo” al Museo Poldi Pezzoli di Milano fino al prossimo 20 marzo. L’evento, curato da Melissa Gabardi, offre per la prima volta una panoramica sulla storia dell’arte orafa italiana del ‘900, raccontando la nascita della produzione made in Italy.

Oltre 150 oggetti preziosi ripercorrono l’evoluzione e le tendenze della gioielleria nostrana a partire dai primi anni del secolo scorso, quando ancora era forte la dipendenza dai modelli francesi, fino all’affermazione di uno stile autonomo che ha reso inconfondibile la produzione del Bel Paese a livello internazionale.

Il percorso espositivo è diviso in sezioni cronologiche dedicate al Neostoricismo, al Liberty, all’Art Déco, alla produzione degli Anni Trenta, Quaranta e Cinquanta, fino ad arrivare alla seconda metà del secolo e ai decenni più recenti.

Nel labirinto nero, appositamente allestito da Berfu Bengisu Gören, smeraldi, diamanti, zaffiri e turchesi  emergono dall’oscurità all’interno di teche luminose. Si tratta di tiare e diademi, collane ombelicali, anelli, bracciali, spille e orecchini, realizzati dai grandi nomi dell’oreficeria italiana. Dai monili di Mario e Gianmaria Buccellati alle creazioni del meneghino Alfredo Ravasco, del genovese Filippo Chiappe, dei torinesi Musy, del romano Petochi e del milanese Cusi, sino alle opere di ispirazione archeologica di Codognato e ai monili in corallo della Famiglia Ascione.

Grande importanza è data, inoltre, al contesto storico, sociale ed economico: i gioielli vengono messi in relazione alla cultura artistica coeva – moda, design, architettura – e agli eventi e ai personaggi che hanno contraddistinto i diversi periodi, influenzando l’opinione pubblica, come i membri delle famiglie reali e le star del cinema e dello spettacolo,  cui si ispira il gusto collettivo.

Una mostra che parla di storia, di società, di bellezza, che esalta il sapere artigianale e promuove l’interesse verso un’arte che, ancora oggi, conferma l’eccellenza indiscussa del made in Italy.

 

Il gioiello italiano del XX secolo
24 novembre 2016/20 marzo 2017
Museo Poldi Pezzoli, via Manzoni 12, Milano
Orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00; chiuso il martedì.


Potrebbe interessarti anche