News

Giorgio Armani aderisce alla Camera della Moda

Martina D'Amelio
22 novembre 2013

Giorgio-Armani_dentro

Giorgio Armani lascia da parte divergenze e incomprensioni del passato e annuncia la sua iscrizione alla Camera Nazionale della Moda Italiana. Lo stilista ha deciso di accogliere l’invito dei vertici della Cnmi: sfilerà all’interno del calendario ufficiale della Fashion Week di Milano. Sarà imitato da altri illustri colleghi?

Forse è ancora presto per dirlo, ma di certo re Giorgio è uno che sa cambiare idea in grande stile: di recente aveva fatto sapere alla Camera della Moda che la sua iscrizione sarebbe avvenuta solo in seguito al ritorno sulle passerelle della settimana della moda di Milano di altri amici stilisti, a cominciare da Valentino, Miu Miu, Costume National. Solo il brand di Ennio Capasa l’ha preceduto, ma Giorgio Armani ha comunque deciso di accogliere l’invito e ridare un po’ di prestigio alla Fashion Week nostrana.

“Pur rimanendo dell’idea che sia necessario che tutti i brand italiani tornino a sfilare in Italia per dare il giusto lustro al nostro Paese, comprendo, da imprenditore, che alcune situazioni costruite negli anni abbiano bisogno di tempo per rientrare” ha dichiarato lo stilista. “Auspicando – ha proseguito – che altre aziende italiane seguano lo stesso esempio, mi sembra giusto, oltre che necessario, dare nel frattempo da parte mia un segnale di impegno per la massima ripresa della vitalità della moda italiana e un segnale di fiducia verso l’azione che gli altri brand aderenti alla Camera della Moda si sono impegnati a intraprendere”.

E ora non resta che attendere: il sentiero percorso da re Giorgio sarà presto imboccato da altri colleghi, a partire dai dissidenti Dolce & Gabbana?

Martina D’Amelio


Potrebbe interessarti anche