Musica

Gli Arcimboldi ai Pomeriggi Musicali

Daniel Seminara
4 agosto 2014

foto506

Sarà l’orchestra dei Pomeriggi Musicali, gioiello della cultura milanese, a prendere in gestione a partire dalla prossima stagione il teatro degli Arcimboldi. Il Comune di Milano, nella persona dell’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno, ha reso noto che la durata della concessione sarà di sei anni, con possibilità di rinnovo al termine del periodo. Viene così portata a compimento un’unione importante all’interno del panorama musicale milanese e lombardo più in generale. La scelta è stata non priva di sofferenze e di timori, in un momento delicato per Milano che si appresta a ospitare Expo 2015 e che sarà quindi sotto i riflettori internazionali. Tra ritardi e ricorsi al TAR, infatti, la decisione è arrivata molto tardi e già erano numerose le voci che si levavano preoccupate per il rischio che l’Arcimboldi subisse la stessa fine del Lirico.

fo_020

Da questa decisione viene sicuramente rivalorizzato l’Arcimboldi, che forse riesce finalmente a scrollarsi l’immagine di vice-Scala per ricollocarsi in una dimensione nuova e più congeniale. La posizione in zona Bicocca, strategica dal punto di vista culturale per la simultanea presenza dell’Università, dell’Hangar e del Museo del Cinema, può senza dubbio costituire un punto di lancio e di rilancio per un teatro che dopo l’esperienza Scala non è riuscito a trovare una propria identità.

Sono già molte le iniziative che si prefigurano per l’avvenire, a cominciare dalla presentazione della prossima stagione, che avrà il culmine con Expo, per continuare con progetti paralleli, quali la creazione di una Bottega del Teatro che avrà il sostegno da Dario Fo. L’attesa è trepida!

Daniel Seminara


Potrebbe interessarti anche