A modo mio

Gratin di ciliegie

Raffaella Mattioli
28 maggio 2015

20150524_192433

La frutta di questa stagione è così buona che è un peccato non utilizzarla in pasticceria, e per lo stesso motivo ritengo sia anche meglio lasciarla il più possibile “al naturale”.
Questa è una piccola e sfiziosa ricetta, da poter preparare in poco tempo, che rende ancor più goloso uno dei frutti più buoni dell’anno, senza alterarne le caratteristiche.

Ingredienti per 6 persone:
100 gr. di zucchero
30 dl di acqua
4 tuorli d’uovo
La scorza grattugiata di ½ limone
La scorza grattugiata di ½ arancia
100 gr. di panna montata
100 gr. di ciliegie denocciolate
2 cucchiai di zucchero di canna

Tempo di preparazione: 30 minuti circa

Procedimento:
Pulite, tagliate a metà e denocciolate i frutti.
In un tegame fate bollire per 5 minuti l’acqua con lo zucchero e le scorze degli agrumi, quindi lasciate raffreddare.
Unite successivamente i tuorli, uno ad uno sempre mescolando, e continuate a lavorare il composto a bagnomaria fino a quando non avrà una consistenza cremosa.
Togliete quindi dal fuoco e continuate a lavorare, fate raffreddare ed unite con delicatezza la panna montata. Suddividere le ciliegie negli stampini, coprire con la crema e spolverizzare con lo zucchero di canna.
Gratinate in forno già caldo al massimo della temperatura per 4 minuti circa, tenendo gli stampini a bagno maria.
Una volta sfornati, se avete un cannello da pasticcere usatelo per caramellare la superficie.

Vino consigliato:
Un buonissimo passito come l’Aleatico dell’Isola d’Elba, ed in particolare l’Aleatico della cantina Acquabona, dal colore rosso rubino intenso, dal profilo aromatico molto complesso che va dal floreale al fruttato fino ad arrivare a note di cioccolato, al palato è di grande potenza e armonia, dolce, persistente e vellutato.


Potrebbe interessarti anche