Advertisement
News

Gucci, una capsule in esclusiva per Net-a-Porter

Martina D'Amelio
4 maggio 2016
Alessandro Michele e Florence Welch in uno scatto pubblicato sulla rivista Porter

Alessandro Michele e Florence Welch in uno scatto pubblicato sulla rivista Porter

Prendi uno dei maggiori luxury e-tailer del mondo e dagli una collezione in esclusiva firmata dallo stilista del momento: la capsule di Gucci per Net-a-porter non è ancora arrivata online, ma è già pronta per il sold out.

Circa 20 pezzi tra abbigliamento, borse e accessori dalla stampa rose vintage ispirata a una tappezzeria del 19esimo secolo (tra i quali si annovera un mocassino slip-on e una versione della celebre Dionysus bag, che contiamo dureranno online al massimo un’ora) approderanno sul sito fondato da Natalie Massenet il 12 maggio.

Alcuni pezzi della collezione Gucci per Net-a-porter

Alcuni pezzi della collezione Gucci per Net-a-porter

 

Si tratta della prima capsule collection di Alessandro Michele dal giorno in cui è approdato alla direzione creativa di Gucci, e non è un caso che l’e-commerce abbia scelto proprio il marchio nell’orbita di Kering, «uno dei tre nomi più venduti sulla nostra piattaforma» ha dichiarato a Wwd Alison Loehnis, presidente del colosso di proprietà di Yoox Group. D’altronde, Net-a-porter non è nuovo alle collaborazioni: basti pensare alle instant collection della Barbie by Moschino e dei gioielli Coco Crush di Chanel, andate sold-out in meno di un giorno; e all’accordo appena siglato con Tiffany & Co., preludio di ulteriori intese con marchi del calibro di Isabel Marant e Nicholas Kirkwood, sempre secondo Wwd.

Gucci per Net-a-porter, da questo punto di vista, si appresta a battere ogni record grazie a un vasto range di prezzi che va dai 270 dollari per una cover ai 5.300 dollari per un abito decorato in seta; il lancio poi sarà sostenuto da una speciale campagna, completa di mini film (realizzato con il fotografo Tom Craig).

Se le collezioni dei grandi marchi per il low cost di H&M fanno leva sui sogni, quelle come questa puntano fortemente al fattore esclusività. Non resta che vedere chi riuscirà ad accaparrarsi i pezzi della capsule per primo, sfoggiandoli sui social di tutto il mondo: se anche voi volete avere almeno una chance, non vi resta che mettervi in lista.


Potrebbe interessarti anche