Advertisement
Biennale di Venezia 2013

Hairlook da red carpet

Barbara Micheletto Spadini
30 agosto 2013

eva riccobono

Nota per la sua folgorante carriera da top model e di recente approdata nel cinema Eva Riccobono ha scelto, per la cerimonia di apertura, un romantico abito lungo con corpino ricamato e gonna a balze di pizzo di crinolina cipria su camicia in crinolina in tono, Giorgio Armani Privé.
Per la sua acconciatura l’hairstylist Massimo Serini ha optato per un look molto fresco e naturale:
“La tendenza capelli del momento punta prevalentemente sull’effetto naturale, senza costruzioni e orpelli, dunque per questa serata ho voluto dare ad Eva un’allure sofisticata, senza strutturare l’acconciatura, ma lasciandola libera e puntando tutto sull’effetto glossy delle onde morbide, un po’ anni ’40. Nel complesso un nude-look ideale per la bellezza fresca e altera di Eva, un look in grado di evocare l’effetto sogno da red carpet”.
Per realizzare l’acconciatura Massimo ha utilizzato la Mousse Bouffante per dare sostegno alle onde ed il siero Touche Finale per l’effetto glossy (entrambi Kérastase stytling) e la lacca Infinium di L’Oréal Professionnel per il fissaggio finale.

Per il settimo anno consecutivo L’Oréal Professionnel, con i suoi migliori acconciatori, è presente a Venezia per collaborare con L’Oréal Paris, Make-up Artist Ufficiale della 70° Mostra Internazionale del Cinema, alla realizzazione delle acconciature delle star.

Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche