News

Haute Future Fashion Academy: la scoperta di un Nuovo Mondo

Alberto Pelucco
2 novembre 2012

11 ottobre 2012: giovani studenti appassionati di moda e design segnatevi questa data. Un giorno prima dell’arrivo di Colombo in America nel centro di Milano nasce il nuovo Istituto di Moda e Design, la Haute Future Fashion Academy.  In collaborazione  con la Camera Nazionale della Moda Italiana il progetto mira a garantire una formazione di livello nel campo della moda e del design, per esaltare i valori base del “made in Italy”, la creatività,  l’artigianalità, l’eccellenza , fiore all’occhiello dello stile italiano.

HFFA impiega  strutture informatiche all’avanguardia e prevede   attività di laboratorio (l’esempio tangibile è un laboratorio esclisivamente dedicato alla profumeria), per insegnare concretamente le normative e le caratteristicche  specifiche in ambito professionale riferite al pianeta moda.
Un Dipartimento di Ricerca e lo sviluppo di percorsi di Dottorato completano un progetto volto a coniugare l’istruzione e la ricerca  scientifica, tipica di qualsiasi struttura accademica, con l’esperienza di professionisti, scelti con attenzione da  ogni singolo  settore  che li vede protagonisti per capacità ed esperienza, al fine di garantire, tramite seminari specifici, una formazione di eccellenza.
L’innovazione è la caratteristica dei corsi di studio che verranno supportati da applicazioni per smartphone e tablet, al fine di agevolare lo studente nella gestione del proprio profilo personale, per la consultazione degli oltre seimila testi digitalizzati a disposizione nella Biblioteca della Moda e del Design dell’Istituto.

Inoltre verranno agevolati  i contatti della scuola con le più note Maison e l’opportunità -per i più meritevoli- di fruire del marchio dell’Istituto  Haute Future (HF) per approntare le proprie collezioni.
Un ruolo nevralgico, quello di HFFA, per formare le nuove generazioni di  “specialisti” del settore con un forte accento di solida artigianalità e competenza, tutti requisiti richiesti a gran voce dalle nostre aziende. L’obiettivo è ambizioso, ma la capacità di concretezza del progetto potrà  contribuire a perpetrare la portata creativa del bello e ben fatto che ci vede protagonisti indiscussi nel mondo.

Alberto Pelucco


Potrebbe interessarti anche