Tentazioni Glassate

Hawaian Cake

Francesca Romana Bartoli
12 agosto 2013

franci130812

Agosto è finalmente arrivato e con lui le ferie, le giornate al mare e le serate sotto le stelle al chiaro di luna. Si scappa nelle mete esotiche più lontane per staccare dalla routine di tutti i giorni e io non sarò da meno! Con questa torta voleremo niente meno che alle Hawaii! Che il nostro magico viaggio abbia inizio!

Ingredienti per 4 mini cake:
300 gr di cioccolato fondente
500 gr di burro
800 gr di zucchero
500 ml di latte
200 gr di farina 00
200 gr di farina auto lievitante
200 gr di cacao
4 uova
Per la farcitura:
100 gr di cioccolato fondente
125 gr di panna
50 gr di cocco disidratato tritato
Per la decorazione:
250 gr di pasta di zucchero azzurra
100 gr di pasta di zucchero arancione
100 gr di pasta di zucchero beige
Colorante in polvere rosso e marrone
Gelatina alimentare

Strumenti:
Taglierino
Ball tool
Cutter per petali
Tappetino per i fiori
Fil di ferro per fiori
Pistilli
Pennello

Tempo di preparazione: 3 ore + il tempo di riposo.

Procedimento: sciogliamo a fuoco basso il burro con lo zucchero e il cioccolato. Amalgamiamo fino a ottenere un composto omogeneo e lasciamo raffreddare per 10 minuti. Uniamo il latte, le uova e infine le farine e il cacao. Continuiamo a mescolare fin quando tutti gli ingredienti si saranno ben legati. Inforniamo in due teglie da 20 cm a 170° in forno preriscaldato. Mentre la torta cuoce, prepariamo la ganache. Mettiamo a scaldare la panna sul fuoco; quando sarà calda a sufficienza spegniamo il fuoco e aggiungiamo il cioccolato. Mescoliamo con una frusta fino a ottenere un composto liquido. Lasciamo raffreddare in frigo per almeno 3 ore. Terminata la cottura delle torte e dopo averle lasciate raffreddare, tagliamo la cupola antiestetica che si sono formata all’estremità e tagliamo a metà le nostre basi. Da ciascuna torta ricaviamo con un coppapasta da 10 cm due mini cake. Dividiamo in due la crema raffreddata; in una metà aggiungiamo il cocco e utilizziamola per farcire. Ricopriamo le tortine con la crema rimasta e lasciamo riposare in frigo per altre 3 ore. Quando lo strato esterno delle tortine si sarà indurito, ricopriamole con la pasta di zucchero turchese; utilizziamo lo smoother per eliminare le imperfezioni. Per il bordo realizziamo il bamboo: sfumiamo dei rotolini di pasta beige con la polvere marrone dopo aver dato loro la caratteristica forma dei rami. Incolliamoli sui bordi con un po’ di gelatina alimentare.
Passiamo ora alla parte un più complessa: i fiori. Per ogni hibiscus ci servono 5 petali: con il ball tool andiamo ad assottigliare il bordo di ognuno che poi sfumeremo con la polvere rossa con un pennello asciutto. Lasciamo riposare e intanto realizziamo il pistillo centrale: foderiamo un filo di ferro con della pasta gialla lasciando l’estremità più spessa e qui inseriamo i pistilli rossi più piccoli (in commercio si trovano pistilli bianchi; basterà colorarli con del colore rosso!). Uniamo i petali intorno al pistillo con un po’ di gelatina e lasciamo riposare per 24 ore dentro a una tazza con della carta argentata. Posizioniamo l’hibiscus come topper su ogni tortina. Che fatica! Ma non sono fantastiche?! Io le adoro!

Francesca Romana Bartoli

Francesca Romana Bartoli, ingegnere, ha amato da subito lo straordinario mondo del cake design in quanto unisce due ambiti a lei molto cari: l’estetica e i dolci sapori della cucina. Si è specializzata nel settore e oggi tiene settimanalmente corsi di cake design per diffondere la bellezza della nuova frontiera della pasticceria. Nella sua pagina, “Tentazioni glassate”, nata tra una decorazione e una glassatura, Francesca condivide idee e mostra le stuzzicanti delizie che escono quotidianamente dal suo forno.


Potrebbe interessarti anche