Woman

I 70 anni stellari di Christian Dior

Martina D'Amelio
26 settembre 2017

Nel 2017 Christian Dior compie 70 anni: per festeggiare questo importante anniversario, la Maison conquista a suon di stelle le Galeries Lafayette di Parigi e si regala una mostra da sogno celebrativa al Musée des Arts Décoratifs, in attesa della sfilata primavera-estate 2018.

Era il 12 febbraio 1947 quando Christian Dior presentò la sua prima collezione di Haute Couture, insieme al suo primo profumo, Miss Dior. Il successo di quello che viene presto battezzato come “New Look” rappresenta una vera e propria rivoluzione al femminile, iniziata col lavoro del celebre couturier e portata avanti fino ad oggi con il direttore creativo Maria Grazia Chiuri. 70 anni di successi che oggi la casa di moda festeggia con un progetto speciale alle Galeries LaFayette e un’exhibition al Musée des Arts Décoratifs.

Dior Constellations alle Galeries Lafayette. Il grande magazzino francese festeggia l’importante anniversario con il progetto Dior Constellations, dedicando ben 11 vetrine alla Maison. Inaugurate di recente con un party esclusivo, saranno protagoniste fino al 10 ottobre. I simboli delle costellazioni – Monsieur era un’amante delle arti divinatorie – risplendono sulle facciate del department store, mentre una maxi mongolfiera total blue e oro conquista la celebre cupola.

I feel Blue. Nella Galerie des Galeries parallelamente va in scena la mini mostraI feel Blue”, che vede protagonisti 12 look disegnati da Christian Dior, diretta ispirazione per l’ultima collezione di Maria Grazia Chiuri. Il blu notte tanto amato da Monsieur brilla in tutte le sue sfaccettature, a partire dalla lana del cappotto Doris (dalla sua prima collezione del 1947) fino all’abito Billet Doux, disegnato nel 1957 e caratterizzato da tocchi rosa.

La capsule collection. Il grande magazzino ospita inoltre un pop-up-store dedicato all’esclusiva capsule collection celebrativa Dior Constellations, composta dalla Lady Dior caratterizzata dal motivo The moon in my eyes o I feel Blue, un foulard, degli ankle boots kitten heels con perline ricamate, una messenger bag, una selezione di joaillerie (tra cui gli orecchini Dior Tribales riletti a tema), una serie di candele con i segni zodiacali nell’iconico motivo Constellations e altri accessori “stellari”.

La mostra al Musée des Arts Décoratifs.  Fino al prossimo 7 gennaio 2018, il Musée des Arts Décoratifs ospita “Christian Dior, Couturier du rêve”, un exhibition speciale in occasione dei 70 anni della casa di moda, curata da Florence Müller e Olivier Gabet. Oltre 300 abiti, dal 1947 ad oggi, sono esposti al 107 di Rue de Rivoli: l’exhibition celebra i tailleur Bar degli esordi e le riletture dei sei direttori direttori creativi post Monsieur, il lavoro di Yves Saint Laurent, e poi Gianfranco Ferré, Marc Bohan, John Galliano, Raf Simons e Maria Grazia Chiuri, la prima donna alla guida della Maison e l’ultima arrivata in ordine cronologico. Capi che emanano il fascino senza tempo dell’Haute Couture si alternano a documenti, croquis di ricamo, disegni, fotografie d’antan, video di sfilata, testimonianze da red carpet, manoscritti e immagini storiche, oltre agli oggetti d’arte Art Nouveau collezionati da Monsieur. Un mix che racconta l’universo di questa casa di moda, che sa come far sognare (e che è pronta a farlo ancora una volta proprio oggi, con la sfilata primavera-estate 2018).

 


Potrebbe interessarti anche