Auto

I privilegi della Nuova Renault Espace

Davide Stefano
10 maggio 2015

01

Parigi-Nimes: un viaggio iniziato in modo davvero travagliato. Eppure non volevo assolutamente perdermi il test drive internazionale della Nuova Renault Espace, anche perché del vecchio modello i tecnici francesi hanno mantenuto solo il nome. Interessante è la storia della vettura: più di 30 anni fa Renault presentava il primo multispace, donando al mondo un nuovo modo di viaggiare e di vivere la macchina, grazie ad ampi spazi e grandi vetrate, con la comodità dei sette posti e un ambiente lussuoso, nonché l’utilizzo di materiali di qualità.

02

Con la presente versione non si deve assolutamente parlare di restyling – anzi, usare questa parola è assolutamente vietato –, perché si tratta di una vettura completamente nuova: possiamo dire che Renault si è veramente impegnata a stupirci. La nuova Espace è infatti un ibrido: ha l’altezza di un crossover – 1.67 mt –, la lunghezza di una comoda station-wagon da 4.86 mt e l’abitabilità di un monovolume, cui unisce la comodità dei sette posti. Non passa inosservato neppure il design, dotato di una linea molto aerodinamica che ricorda quella di un aereo, con un taglio dei vetri molto più corto in confronto a quelli precedenti. La Nuova Espace non cambia soltanto all’esterno, ma anche all’interno.

03

É un vero e proprio concentrato di rivoluzione: a partire dal cervello dell’auto, il nuovo R-link 2, il tablet da 8’7 pollici che permette di controllare in modo completo i parametri di tutta l’autovettura, dall’infotainment, ai massaggi per i sedili anteriori. Si avverte anche un accrescimento dei sistemi di sicurezza, con tecnologie quali: regolatore di velocità adattivo, sistema di frenata attivo, allarme per superamento involontario della linea di carreggiata, avviso distanza di sicurezza, riconoscimento della segnaletica stradale con allerta superamento limite di velocità, sensore angolo morto, assistenza alle manovre di parcheggio e commutazione automatica degli abbaglianti/anabbaglianti; si tratta di sistemi che possiamo trovare solitamente sulle vetture di alta gamma.

04

Le motorizzazioni disponibili sono tre: due turbodiesel da 130 CV (con cambio manuale a 6 marce) e 160 CV e un turbo benzina da 200 CV questi ultimi con cambio automatico a sei e sette rapporti.

Un’auto, quindi, davvero notevole: con la Nuova Renault Espace è finalmente possibile viaggiare in business, ma su ruote.


Potrebbe interessarti anche