Destinazioni

Barbados: spiagge, colore e grandi eventi

Barbara Micheletto Spadini
21 aprile 2011


Le vacanze di Pasqua sono alle porte e non c’è posto migliore delle spiagge di Barbados per godersi la prima meritata pausa dell’anno. In questo periodo l’isola ospita grandi eventi, perfetti per abbinare alle giornate al mare, dedicate al relax o allo sport, divertenti momenti di svago per conoscere da vicino la frizzante cultura bajan.
Nella piccola cittadina di Oistins, sulla costa sud di Barbados, ogni anno si tiene l’Oistins Fish Festival. Le date da segnare in agenda per il 2011 sono il 23-25 aprile: una tre giorni all’insegna di concerti di calypso e reggae, mostre di artigianato, giochi e gare divertenti. Dulcis in fundo, tanti squisiti piatti a base di pesce, a partire dal flying fish, il “pesce volante”, ormai diventato uno dei simboli dell’isola.
Per gli appassionati di musica, da non perdere la settima edizione del Barbados Reggae Festival, dal 25 aprile al 1 maggio. Considerato il più grande evento di questo genere, secondo solo alla Jamaica, il festival si apre con un grande Beach Party presso Brandon’s Beach, nei pressi della capitale Bridgetown. Il 27 aprile l’appuntamento é al Gymnasium Garfield Sobers, a St Michael, per il popolare Vintage Reggae, una vera e propria calamita per gli appassionati di reggae di vecchia generazione. Il 29 aprile, è la volta della Bajan Reggae Night presso il Plantation Garden Theatre di St. Lawrence in cui si esibiranno oltre 20 fra le più grandi band della scena reggae locale. Il Reggae on the Hill del 1° maggio é il culmine del Festival, un grande spettacolo presso lo storico Farley Hill National Park, a S. Peter.
Per maggiori informazioni: www.visitbarbados.org

 

Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche