Destinazioni

Dolphin Island, isola privata da sogno alle Fiji

Barbara Micheletto Spadini
1 marzo 2012

Chi non desidererebbe concedersi il lusso di ritrovare la pace e il contatto autentico con la natura alloggiando in un’isola come se si fosse il proprietario di un luogo tanto meraviglioso?
Rifugio privato di 13 acri, Dolphin Island, alle Fiji, é un vero e proprio island-resort in grado di ospitare otto persone in un unico alloggio diviso su tre livelli, con tetti di paglia, docce esterne, piscina, palme e giardino tropicale.
Gli spazi del meraviglioso bure, assolutamente perfetti per una guest experience indimenticabile,  sono stati ideati dalla famosa designer Virginia Fisher. L’equilibrio di forme e colori, l’uso sapiente dei tessuti e dei materiali -con interessanti citazioni locali-, la presenza di candele in ogni angolo, caratterizzano fortemente gli ambienti di questo rifugio magico.
Inutile dire che l’esperienza culinaria sull’isola é al top: i prodotti sono freschissimi e totalmente locali; il pesce viene pescato freschissimo e cucinato in poche ore.  Fiori e frutta tropicale abbondano e conquistano l’olfatto con i loro profumi inebrianti.
Su quest’isola meravigliosa non c’è che l’imbarazzo della scelta per trascorrere le proprie giornate; le avventure acquatiche, nelle acque calde e cristalline, sono tra le più svariate: snorkeling, immersioni, vela, kayak, nuoto, pesca, il tutto con supporto di personale locale in grado di consigliare e assistere gli ospiti dell’isola in ogni attività. Nelle vicinanze, inoltre, é possibile visitare i villaggi locali, intatti e pieni di fascino, nonché dedicarsi alla scoperta di aree dal grande interesse storico.
Il relax non può che completare l’offerta di alta gamma di Dolphin Island. Lasciarsi coccolare con massaggi al viso e al corpo in un quadro naturale tra i più belli al mondo non può che essere un sogno che diventa realtà.

Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche