Destinazioni

Fuga a Barcellona

Barbara Micheletto Spadini
22 novembre 2012

Un buon motivo per concedersi un week end a Barcellona? Una visita al nuovo Ohla Hotel, recentemente aperto, con 74 stanze di design e avanguardia nel centro storico della città.
La ristrutturazione dell’edificio é stata curata dallo studio di architettura “Alonso, Balaguer y Arquitectos Asociados” con la collaborazione dell’artista e scultore Frederic Amat. Il progetto include alcuni dei più famosi prodotti icona della collezione Cappellini, protagonisti delle camere e degli spazi pubblici.
Giulio Cappellini afferma: “L’Hotel Ohla é uno dei migliori progetti Cappellini e che meglio esprime lo spirito del brand”. L’edificio che ospita l’hotel risale al 1920 e ha uno stile neo-classico tipico dell’architettura dei primi anni venti. E’ particolarmente rinomato a Barcellona in quanto un tempo é stato sede del primo e più famoso department store “Casa Vilardell”. E’ situato in una delle vie principali della città, la centrale via Laietana, vicina al quartiere finanziario e all’area più commerciale. Il progetto architettonico ha cercato di preservare la facciata storica del palazzo realizzando un contrasto stimolante con l’interior design d’avanguardia che combina materiali naturali e caldi come il legno di quercia con materiali tecnici e forme innovative.
L’hotel é costituito da 3 aree principali: i bar e il ristorante, le camere standard e le suite e all’ultimo piano la terrazza sul tetto. Cappellini, con il proprio design contemporaneo e top di gamma, caratterizza questi spazi con un tocco di ironia e sperimentazione interpretando l’animo della città che da sempre combina tradizione ed innovazione – www.ohlahotel.com.

Un indirizzo cool per l’interior design a Barcellona? Azul Tierra, concept store di arredamento esclusivo, galleria d’arte e caffè –  www.azultierra.es. Qui troverete divani, lampade, tappeti, sculture, tappezzerie, oggetti splendidi, rari, vecchi o nuovi. Un ambiente caldo e raffinato, accogliente e molto chic nel quale sognare, scovare pezzi unici per impreziosire la propria casa. Décor fiabesco.

Shopping a Barcellona? Ecco una selezione di indirizzi perfetti per la ricerca di idee (anche) per i prossimi regali di Natale.
NDORFINA – Baixada de Viladecols, 3 è una galleria che propone collezioni di giovani fashion designer e articoli in limited edition. Alle pareti, opere di nuovi talenti. Da NUBIUS – www.nubius.es – la ricerca di t-shirt colorate e molto originali sarà un gioco divertente. Per chi ama il buon cibo, QUEVIURES MURRIA’ é un indirizzo storico nel settore dell’enogastronomia. Ottimi formaggi, vini, foie gras, olio, cioccolato, caffè, thé e molti altri prodotti esclusivi – www.murria.cat.
FET AMB LOVE (fatto con amore), é il paradiso degli accessori. Qui, in pieno quartiere di El Born, troverete gioielli, tessuti, borsette, tutti rigorosamente fatti a mano – Passeig del Born, 2.
Per districarvi tra i quartieri must dello shopping annotatevi El Born per le boutique di tendenza. El Raval per le gallerie d’arte, il Barri Gotic per i negozi più tradizionali e i mercati, mentre i giovani designer si trovano a Gràcia.
Nel giro di shopping non può mancare una vera istituzione senza tempo: La Manual Alpargatera: il tempio delle espadrillas. Fatte  a mano da generazioni, ce ne sono per tutti i gusti, da quelle classiche a quelle eleganti per la sera in seta – Carrer Avinyó, 7.

Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche