Lifestyle 2

Idee di viaggio: Temple Bar, Dublino – quando la tradizione incontra la modernità.

staff
26 maggio 2011


Dublino, cuore della cultura e della tradizione irlandese, vanta diverse attrazioni turistiche di ogni genere, tra cui il famoso quartiere di Temple Bar, Dublin 2.
Situato nel centro della capitale irlandese, a sud del fiume Liffey, prende il suo nome nel XVII secolo, dalla famiglia Temple. Sir William Temple, rettore del prestigioso Trinity College nel 1609, abitò proprio a due passi da The Bar, la nota passeggiata pedonale che si estende lungo il fiume Liffey.
Nel diciannovesimo secolo l’intera zona attraversò un periodo di declino e decadenza fino ai primi anni ’90, in cui si decise di riportare alla vita Temple Bar attraverso un programma di ristrutturazione e innovazione.
Sede di numerose associazioni culturali tra cui l’Irish Photography Centre, The Irish Film Institute and Archive e il Temple Bar Gallery and Studio, Temple Bar è rinomato soprattutto per i suoi artisti di strada, night club, bar e ristoranti che ne hanno fatto uno dei luoghi turistici più vitali e intriganti della città, specialmente per giovani turisti a caccia di divertimento.
Per gli amanti delle antichità, Temple Bar offre diversi mercati e negozi di antiquariato in cui è possibile acquistare libri antichi o di seconda mano, insieme and una vasta gamma di oggettistica tradizionale irlandese.
Inoltre, per gli appassionati di musica c’è soltanto l’imbarazzo della scelta. Un vero culto questo, a Temple Bar, dove si possono trovare negozi di dischi e diversi locali specializzati in music venues ed esibizioni live.
Il Comet records Ltd e il Borderline Record sono tra i record shops più consigliati; da non perdere è l’appuntamento con il Temple Bar Music Centre, per chi non sa resistere al brivido del live.
A differenza delle zone circostanti di Dublino, Temple Bar ha conservato i ciottolati, tipicamente medioevali, e i suoi vicoli stretti e caratteristici. Una perfetta sincronia tra antica tradizione e modernità che fa di questo piccolo quartiere di Dublino un pezzo unico nella collezione di meraviglie della capitale irlandese.

 

SHOPPING A TEMPLE BAR:
Hard Rock Cafe (http://www.hardrock.com).
Temple Bar Book Market (11:00 – 18:00 Sabato e Domenica), in Temple Bar Square, Dublin 2 adatto ai lettori di ogni genere (http://www.templebar.ie/Market/Book_Market).
Flip, vestiti e accessori per un look vintage (www.flipclothing.com).

 

DORMIRE A TEMPLE BAR:
Clarence Hotel, storico hotel di proprietà di Bono Vox e The Edge, membri del gruppo musicale U2 (www.flipclothing.com).
Farringtons of Temple Bar, di proprietà del celebre gruppo The Smiths; bar stile vittoriano al piano terra, hotel moderno e confortevole ai piani superiori(www.thesmithgroup.ie/farringtons/index.html).
Barnacles Hostel, economico e confortevole nel cuore pulsante di Temple Bar (www.barnacles.ie).

 

MANGIARE A TEMPLE BAR:
Eden Restaurant, cucina irlandese contemporanea (http://www.edenrestaurant.ie).
The Chameleon, ristorante indonesiano (http://www.chameleonrestaurant.com).
Trastevere, ristorante italiano con interni in stile newyorkese (http://www.trastevere.ie).

 

NIGHT CLUB A TEMPLE BAR:
Club M, tappa imperdibile nel centro di Temple Bar (www.clubm.ie).
Switch, ex Club Zazu, serate a tema e divertimento assicurato.
Alchemy Club & Venue, al top dello stile per una serata di qualità (www.alchemyclub.ie).

 

I PUB DI TEMPLE BAR:
The Porterhouse, pub storico dal 1989 (www.porterhousebrewco.com/templebar).
The Temple Bar, per gli amanti della musica live (www.thetemplebarpub.com).

 

Irene Cafagna


Potrebbe interessarti anche