Destinazioni

Un percorso di ascolto verso l’interno a Vair, la SPA pugliese attenta alla psicosomatica

Barbara Micheletto Spadini
13 ottobre 2011


Vair, “Vero” in dialetto pugliese, è il nome della nuova SPA di Borgo Egnazia.
Tutto parla di Puglia, tutto è rigorosamente Made in Italy. Un nuovo concept, 1800 mq dedicati al benessere, una sezione dedicata interamente alla donna-l’area Tarant, le “Terme Romane”, i trattamenti creati su misura da un gruppo formidabile di esperti composto da italiani naturopati, dermatologi, ortobionomisti, fisioterapisti, counsellors, specialisti in idroterapia, psicoterapeuti, docenti di estetica, nutrizionisti, musicisti, architetti e pugliesi doc …. Un connubio perfetto tra professionalità e sentimento.
Vair, la rivoluzionaria Spa pugliese presenta una nuova e straordinaria figura professionale: la psicologa-massaggiatrice.
La Dottoressa Orsolini, psicologa dotata di grande sensibilità e massaggiatrice esperta, a Vair si occupa di formare il team e di realizzare massaggi davvero olistici.
La sua interpretazione del lavoro di massaggiatrice?     
 “Credo che per toccare qualcuno non ci sia bisogno di solo tatto o di sole tecniche e manualità. Nel massaggio la persona si mette a nudo e si affida totalmente a noi, ci affida il suo corpo ma anche le sue emozioni e i suoi pensieri più profondi. La pelle è la linea di demarcazione tra se stessi e il mondo. Per questo toccare qualcuno ci permette di entrare in contatto in modo totale con la persona  e il suo essere. E toccare diventa un’arte.
Attraverso il contatto e le manualità eseguite, l’attenzione della nostra mente, proiettata sempre verso l’esterno, viene stimolata all’ascolto verso l’interno, a sentire,  a percepire nuovamente il corpo, che viene riscoperto e compreso. E’ un viaggio verso l’interno che ci porta ad ascoltare, ad essere testimoni del miracolo della vita che scorre nuovamente e ci libera da tensioni, paure, preoccupazioni, che da troppo tempo oscuravano i nostri pensieri. Massaggiare significa avere un contatto intimo con l’altra persona, il corpo conserva le nostre memorie e il tocco dell’altro può riattivarle.
Credo la psicologia aiuti molto in questo processo delicato. Aiuta a sentire le persone, ad accoglierle, a leggere i messaggi del corpo, ad ascoltare  ogni variazione, a tenere le giuste distanze, ad avvicinarsi, a mantenere l’empatia, a gestire le emozioni. Massaggiare è come se fosse un prolungamento di me stessa, come se le mani fossero  uno strumento alternativo per permettere questo scambio di energie.
Arte del massaggio e psicologia sono inscindibili: per comunicare con l’altro è necessario prima imparare a comunicare con se stessi, a rapportarsi con la propria Essenza e  a conoscerla”, afferma la Dottoressa Orsolini.
L’unicità del luogo e la validità dei trattamenti fanno di Vair un sorprendente luogo in cui: “Per noi sarete persone con un cuore e un’anima, mai numeri”, questa la filosofia di Patrizia Bortolin, Spa Director.

 

Barbara Micheletto Spadini


Borgo Egnazia
Hotel Ville SPA Golf
Savelletri di Fasano (BR)
Tel. +39 080 2255000
www.borgoegnazia.it


Potrebbe interessarti anche