Blog del Direttore

Il Blog del Direttore: Chiara vs Franca

staff
23 novembre 2011


Chi non conosce, almeno di nome, Chiara Ferragni e Franca Sozzani, le due regine del fashion system nostrano?
Apparentemente molto diverse tra loro – almeno, quanto ad apparenze – in realtà qualcosina che le accomuna, oltre l’immensa passione per la moda, esiste.

Andando a scavare nei relativi curricula, si scopre che – cremonese la giovane blogger e mantovana la potente direttrice di Vogue – provengono entrambe dalla provincia lombarda; inoltre entrambe si sono iscritte al liceo classico e hanno scelto Milano come città in cui, non solo frequentare l’università, ma anche – e soprattutto – intraprendere il loro percorso professionale. Chiara, 24 anni, sta terminando i propri studi giuridici presso la prestigiosa Bocconi; Franca, invece, classe 1951, si è laureata in Lettere e Filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore con una tesi in filologia germanica (insomma, da questo era già ben chiaro che donna tosta sarebbe diventata!).
Salta subito all’occhio, però, l’abissale differenza tra i rispettivi iter lavorativi.
La giovane Ferragni ha aperto un paio d’anni fa un blog che nel giro di pochi mesi ha conquistato centinaia di migliaia di lettori in tutto il mondo (attualmente il 65% delle visite proviene dall’estero), senza però aver dovuto affrontare una vera e propria gavetta in cui apprendere fondamenti di storia della moda e competenze tessili.
La raffinata Sozzani, di contro, ha cominciato la sua carriera in Vogue Bambini e, dopo esperienze in diverse testate nazionali, è approdata a Vogue, che dirige dal 1988.
Assolutamente diverse, per non dire opposte, anche nel carattere e nella personalità.
Riservatissima, la Grande Signora della moda rilascia interviste molto raramente, non ama parlare di sé, nè farsi eccessiva pubblicità attraverso comparsate agli eventi.
Al contrario, la giovane blogger – che ha percorso addirittura i red carpets di Venezia e Cannes – va pazza per la mondanità ed è famosa per la sua personalità esuberante. In soli due anni ha rilasciato decine di interviste e si è fatta immortalare in qualsiasi situazione (d’altra parte deve il suo successo alla vetrinizzazione della sua immagine); anche se ultimamente, con un pizzico di snobismo, ha dichiarato di selezionare le testate sulle quali apparire.
Chiara Ferragni è il simbolo di un’era virtuale ed effimera, in cui il successo si ottiene con un clik. A favore dell’epoca 2.0 va ovviamente detto che in questo modo i giovani fortunatamente riescono a conquistarsi uno spazio autonomo che altrimenti non avrebbero.
Franca Sozzani è l’ambasciatrice della moda italiana del mondo e da 23 anni dirige con impegno e dedizione una delle più autorevoli riviste internazionali. E con questo ho detto tutto.

Ovviamente avrete capito che io prediligo la classe senza tempo di Franca. E voi, chi preferite?

Luca Micheletto