Gossip

Il Bosco verticale di Milano si popola di calciatori, rapper e VIP

Cecilia Dardana
2 giugno 2016

Kent-Wang1

8 mila euro al metro quadro, con punte che sfiorano i 15 mila. Il Bosco verticale di Milano è sicuramente uno dei palazzi più in ed esclusivi della città. Progettato dall’architetto Stefano Boeri, è stato anche insignito del titolo di edificio più bello e innovativo al mondo.

Non gli manca nulla, se non una palestra, una sala cinema e prezzi economici. Ma a detta dei coinquilini, ne vale assolutamente la pena. Chi ci abita? Secondo l’indagine condotta dal Corriere della Sera, di tutto un po’. Aria internazionale: calciatori, rapper, manager di importanti aziende, VIP, ma anche comuni mortali che si sono lasciati sedurre dal fascino dei grattacieli che hanno ridisegnato lo skyline del capoluogo lombardo.

Dai calciatori dell’Inter Ivan Perisic e Felipe Melo, al rapper brasiliano Lorenzo Carvalho (che pare aver accolto Fabrizio Corona durante la sua latitanza in Portogallo), dal dirigente di Allianz Carsten Quitter, allo stilista Diego Dolcini e Gaia Trussardi. Ci sono poi l’agente di commercio Simona Pizzi e la newyorkese Susy Scott, che vende capi di moda. Un’atmosfera internazionale, a cui si aggiungono russi, cinesi e arabi.

Per chi volesse, comunque, il 12% dei 110 alloggi è ancora vuoto… io ve la butto lì!


Potrebbe interessarti anche