Musica

Il divertimento in musica a Milano

staff
26 marzo 2012

L’articolo di questa settimana è dedicato a una delle realtà più raffinate del panorama musicale milanese. Parliamo del Divertimento Ensemble, pluripremiata formazione cameristica specializzata nel repertorio contemporaneo. Sarebbe però riduttivo definire ensemble di interpreti quello che, in realtà, è un gruppo impegnato a 360° nel panorama musicale e che per questo ha all’attivo collaborazioni con compositori, conservatori di musica e artisti.
Il gruppo fu fondato 35 anni fa a Milano dal direttore e compositore Sandro Gorli e da allora i concerti nei quali si è distinto sono più di 1000 in Italia e all’estero, debuttando per la Società del Quartetto nel 1978 e a La Scala nel 1981. Dedicandosi al repertorio contemporaneo, il gruppo ha eseguito numerosissime prime assolute, alcune delle quali dello stesso Gorli, che ancora oggi dirige la prestigiosa formazione. Da alcuni anni, l’ensemble ha affiancato all’attività strettamente concertistica una serie di progetti di formazione e supporto per musicisti giovani italiani ed europei. Fra questi sono da segnalare il Corso di Direzione d’Orchestra, arrivato ormai all’ VIII edizione, e il Forum di Composizione “F. Donatoni”.  L’obiettivo è di creare “un laboratorio finalizzato alla produzione di nuove idee e proposte innovative”, un vero e proprio cantiere in cui la creatività delle nuove generazioni possa trovare un terreno di confronto.
La stagione di quest’anno, “Rondò 2012”,  ha preso l’avvio in Gennaio e si compone di 13 concerti  (fra cui 14 prime esecuzioni assolute) e di una serie iniziative diverse, pensate per coinvolgere un pubblico variegato, dagli intenditori fino ai bambini. La formula pensata dall’Ensemble prevede che ogni concerto sia preceduto da una conferenza aperta al pubblico in cui i protagonisti della serata presentano e discutono il proprio lavoro. Questo nell’ottica di avvicinare all’ascolto un pubblico italiano troppo spesso diffidente nei confronti della musica contemporanea.
Martedì 27 il quinto concerto della stagione, il cui programma è davvero emblematico nel mostrare l’attività di talent scouting che il Divertimento Ensemble si propone di perseguire. I brani selezionati per la serata sono dei tre giovani compositori risultati vincitori del Concorso di Composizione dei Conservatori Italiani: Antonio Covello, Tristan Murail e Marc Garcia Vitoria. Ai loro brani viene accostato “Quadro”, lavoro di una compositrice ormai nota sulla scena italiana quale Marina Leonardi.
I concerti cominceranno alle 21.15, preceduti alle 20.30 dalla conferenza introduttiva. La sede di tutte le manifestazioni del Divertimento Ensemble è l’Auditorium del Gruppo 24 Ore, progettato da Renzo Piano.

 

Eva Marti


Potrebbe interessarti anche