Men

Il futuro di Ibrahimovic: lo sportswear dalla A alla Z

Jennifer Courson Guerra
10 giugno 2016

Schermata 2016-06-10 alle 11.53.04

Zlatan Ibrahimović è un uomo che non si è mai dato per vinto. Un atleta tenace, che non ha mai mollato. Dall’infanzia difficile passata nelle periferie di Malmö, fino a diventare il miglior marcatore della storia del Paris-Saint Germain. Dalla A alla Z. Da Amatore a Zlatan.

È questa la filosofia che da sempre contraddistingue il fuoriclasse e che oggi sta dietro a A-Z, il brand di sportswear di cui è leader.

Il progetto nasce su diretta iniziativa di Ibrahimović e dell’azienda tessile norvegese Varner. Non una semplice sponsorizzazione, ma un concept che l’asso del calcio ha voluto sviluppare dall’inizio alla fine. L’idea che sta alla base è quella di rendere lo sport e lo sportswear accessibile a tutti, di poter fare di ogni Amatore uno Zlatan.

It’s not about the gear – It’s all about you” – “Non dipende dall’equipaggiamento, dipende da te” – è la chiave di volta che Ibrahimović ha voluto per il marchio, acquistabile esclusivamente online (a-z.com) in 11 Paesi europei, tra cui l’Italia. Non servono, insomma, un paio di scarpe costose o una t-shirt esclusiva per fare un atleta. Ciò che serve è costanza, impegno e dedizione, e A-Z si basa proprio su questa forma mentis.

Nessuno è nato campione, e questo concetto Ibra sembra averlo capito bene, forte della sua esperienza di vita. I primi calci al pallone li ha dati nel cortile della sua casa d’infanzia, senza alcuna attrezzatura all’avanguardia. Aveva con sé solo il suo talento e tanta tenacia, che lo hanno portato a campi da gioco sempre più prestigiosi.  I suoi stessi valori li ha incontrati in Petter Varner: così è nato A-Z.

Tutto il mondo dello sport aspettava con impazienza la conferenza di Ibrahimović annunciata per il 7 giugno sui suoi canali social, in cui avrebbe parlato del suo futuro. E il mago del calcio, come sempre, ha dribblato tutti: “Ho un sacco di sogni, li avevo da bambino e li ho ancora adesso. Da piccolo sognavo di diventare un calciatore e di giocare nella Serie A italiana. La mentalità è il 50% del successo in ogni cosa che fai […] Dove vedo il mio futuro? Il mio futuro è A-Z”.

Luuk Magazine per A-Z Sportswear


Potrebbe interessarti anche