News

Il Giappone conquista Pitti Uomo

Martina D'Amelio
26 ottobre 2017

Uno scatto della collezione FW17 di TakahiroMiyashita TheSoloist

Firenze a tutto Giappone: saranno due label del Sol Levante i guest designer della 93esima edizione di Pitti Uomo, in programma dal 9 al 12 gennaio 2018: Undercover e TakahiroMiyashita TheSoloist.

Allievo di Rei Kawakubo, Jun Takahashi – la mente creativa di Undercover – è pronto a tornare a Pitti dopo la prima apparizione nel 2009: il suo marchio sfilerà alla stazione Leopolda l’11 gennaio, insieme alle creazioni di Takahiro Miyashita, direttore creativo di TakahiroMiyashita TheSoloist, nonchè suo amico e allievo – già fondatore del brand al femminile Number Nine, per la prima volta in Italia con il suo marchio dedicato all’uomo.

La sfilata si articolerà in un double show dove i guest designer, accomunati da uno stile avanguardista e anticonvenzionale, sfileranno con le collezioni uomo autunno-inverno 2018/2019 uno dietro l’altro.

Uno scatto della collezione FW17 di Undercover

Sarà la prima volta in assoluto che questi visionari designer giapponesi daranno vita a due show consecutivi: una scelta che simboleggia la loro amicizia e il rispetto reciproco a livello lavorativo”, ha dichiarato Lapo Cianchi, direttore eventi e comunicazione di Pitti Immagine.

Il defilé si annuncia come uno degli eventi più attesi dell’edizione numero 93 di Pitti Uomo, insieme alle celebrazioni per i 200 anni di Brooks Brothers.


Potrebbe interessarti anche