Il PD ha annullato l’incontro con il Movimento 5 stelle

Davide Alessandro Giannattasio Fanigliulo
8 luglio 2014

Ieri, lunedì 7 luglio, avrebbe dovuto svolgersi l’incontro tra il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, per parlare di riforme. Tuttavia l’incontro è stato annullato per motivi “tecnici”.

Infatti dopo lultimo incontro avvenuto tra i due partiti, il M5S aveva dato il suo assegno a 8 dei 10 punti proposti dal PD. L’unico problema è che quest’ultimo avrebbe voluto che le risposte fossero formalizzate, per dare valore oggettivo all’incontro.

foto 1

Lannullamento è stato comunicato dal capogruppo del PD a Montecitorio, Roberto Speranza, che spiega in una lettera alla presidente dell’assemblea di Montecitorio, Laura Boldrini: “Il PD considera questo confronto molto serio e importante per il dibattito democratico nel nostro Paese e per dare più forza al percorso delle riforme. Proprio per queste ragioni riteniamo imprescindibile che tale confronto possa svolgersi solo dopo che saranno pervenute formali risposte alle questioni indicate nei giorni scorsi dal Partito democratico”.

foto 2

Da più di un giorno alcuni esponenti democratici avevano dichiarati il loro disappunto sulla mancanza di una risposta formale da parte dei grillini. Prima Simona Bonafè, poi Dario Ginefra e infine Davide Faraone, avevano chiesto al M5S di rispondere con un testo scritto sulla presunta apertura del M5S su 8 dei 10 punti proposti da Renzi.

La Bonafè aveva affermato infatti: “Noi le riforme vogliamo farle in fretta ma senza fare chiarezza prima è inutile sedersi al tavolo”.

“Di Maio dimostri che la sua apertura è sincera”, sosteneva invece il deputato PD Dario Ginefra. La richiesta da parte del PD è che Di Maio parli a nome di tutto il Movimento. In troppe occasioni il M5S si è reso protagonista di sleali e brusche inversioni di marcia”.

foto 3

Ovviamente la polemica è già passata su un altro livello. C’è chi sostiene che il Partito Democratico in realtà l’incontro non l’abbia mai voluto e che la questione della “risposta formale” fosse solo una scusa a cui aggrapparsi per cancellare l’incontro.

Davide Alessandro Giannattasio Fanigliulo