Il mio punto di vista

Il salotto di Gabriella: Umberta Gnutti Beretta e il cash and rocket tour

Gabriella Magnoni Dompé
6 giugno 2012

Il 7 giugno, la Barkley Square di Londra sarà il punto d’incontro di settanta agguerritissime donne alla guida di 35 fiammeggianti macchine rosse. Unite percorreranno l’Europa, guidando da Londra a Parigi, passando per Ginevra e Milano, raggiungendo come ultima tappa Montecarlo.
L’obbiettivo? Una vera e propria gara di solidarietà per combattere l’AIDS: il cash and rocket tour, infatti, fa parte della RED rush to zero campaign, il grande progetto patrocinato da Bono Vox  che, assieme ad altre due iniziative, ha dichiarato guerra a questo terribile flagello impegnandosi nella cura di centinaia di donne sieropositive per metterle in condizione di partorire figli sani.
Al grido di “The AIDS generation is due in 2015”, questo variopinto gruppo di ragazze – formato da CEOs, modelle, fashion stylists, imprenditrici e donne in carriera – percorrerà più di mille chilometri sensibilizzando l’opinione pubblica e raccogliendo fondi per RED e per il global fund.
Tutte determinate ad avere una generazione libera dall’AIDS entro il 2015, le nostre ragazze si impegneranno a raggiungere un traguardo tanto lodevole quanto ambizioso. Alla griglia di partenza, la CEO di RED Deborah Dugan con la famosissima dottoressa Patricia Asamoah del Ghana, le sorelle Brangstrup, organizzatrici di rally (come la famosissima corsa “gumball 3000”), le modelle Jodie e Jemma Kidd, Charlotte Stockdale, Stephanie Dorrance, Jo Wood, Lily Becker (moglie di Boris Becker).
Infine, a rappresentare il nostro paese ci saremo anche io e Gabriella. A bordo di una rossissima porsche boxter verniciata appositamente per l’occasione dalla nostra cara Beatrice Saottini, daremo anche noi il nostro contributo per la vittoria in questa importante battaglia. La tappa milanese è prevista per il 9 giugno: le nostre vetture arriveranno in piazza duomo, per poi accompagnarci ad un’esclusiva cena al Park Hyatt, seguita da folli danze al famoso Just Cavalli.
Chi si volesse unire può farlo chiamando il Park Hyatt o l’organizzazione (www.cashandrocket.com). I fondi raccolti ad ogni evento saranno interamente devoluti a RED. Proseguiremo poi alla volta del Principato di Monaco, dove la gara si concluderà con un’indimenticabile serata di gala e un’asta.

 

Contribuire al progetto con una donazione online è possibile attraverso il sito www.crowdrise.com/redtour
Scegliete l’equipaggio da aiutare et voilà…il gioco è fatto!

 

Umberta Gnutti Beretta