Gossip

Il sì di George e Amal

Veronica Gomiero
30 settembre 2014

01

Dopo quattro giorni di festeggiamenti, le nozze di George e Amal sono (finalmente) terminate. L’elegantissima coppia ha messo Venezia sotto assedio con un matrimonio in grande, glamour, sfarzoso e lungo – potremmo dire decisamente all’italiana. L’attore hollywoodiano inizialmente si pensava avrebbe optato per le sue amate rive del lago di Como per questo giorno importante, invece la preferenza è andata alla romantica laguna, scelta di classe e decisamente tattica, l’unicità di questa città ha infatti permesso agli sposi e agli invitati vip di godere di una particolare privacy e di apparire ancora più irraggiungibili e favolosi.

02

Le nozze, durate 10 minuti, sono state celebrate dall’amico di Clooney, Walter Veltroni, voluto da George esplicitamente, e si sono tenute presso l’hotel 7 stelle Aman sul Canal Grande, sede poi anche del ricevimento. Così, davanti a 200 invitati, l’attore e l’avvocatessa sono diventati marito e moglie: lui in un completo firmato Giorgio Armani, lei in bianco Alexander McQueen. Al party, uno dei tanti con cui la coppia ha festeggiato l’unione, hanno cantato Andrea Bocelli e Lana Del Rey, tuttavia le foto dell’evento blindatissimo – il cui ricavato andrà in beneficenza secondo volere dell’attore americano – non sono ancora disponibili, dato che l’esclusiva è stata concessa a Vogue America.

Al weekend più fotografato dell’anno hanno partecipato innumerevoli star, tra le quali Anna Wintour, Cindy Crawford e Matt Damon; tuttavia una coppia ha fatto sentire la sua mancanza: i Brangelina, anche loro novelli sposi e intimi amici di George, non hanno partecipato al lieto evento…competizione matrimoniale?

A parte questo mistero, le nozze di George e Amal sono state sicuramente l’evento mediatico dell’anno e ancora una volta l’Italia è stata scelta come luogo perfetto per giurarsi eterno amore!


Potrebbe interessarti anche