Advertisement
Fashion

Il trench dell’autunno

Arianna Bonardi
19 settembre 2012

Meraviglioso da vedere. Più difficile da abbinare. Vi presento l’impermeabile perfetto. I soldati britannici lo indossavano durante la prima guerra mondiale per proteggersi dalla pioggia e dal fango.

La sua vera consacrazione avvenne grazie ad Humphrey Bogart nel film  Casablanca. Un capo severo, androgino che esaltò il fascino di Greta Garbo e Marlene Dietrich, ma che, vent’anni più tardi,  sboccerà sofisticato e ultrachic quando verrà indossato da Audrey Hepburn nella scena finale in Colazione da Tiffany.

Ad inventarlo fu il celebre Thomas Burberry, specializzato nella produzione di abiti per il tempo libero. Ancora oggi Burberry è sinonimo di impermeabile di lusso, il numero uno. Il classico trench arriva giusto qualche centimetro oltre il ginocchio, ha l’allacciatura a doppiopetto e una cintura in vita.

L’iconico impermeabile Burberry vira sui toni del beige, ma sulle passerelle, abbiamo visto sfilare diversi tagli, colori e particolari che gli danno un tocco più attuale.
070st propone una selezione di impermeabili in nuance indefinite: dal blu, al grigio, dal salvia, al nero e colorano i diversi modelli che spaziano da uno stile casual a forme morbide con cenni di romantico bon ton.
Accanto ai classici trench caratterizzati da tessuti ultraperformanti, vengono proposti una serie di impermeabili dalle forme insolite: trasparenti, in tessuto ciré, i più attuali e divertenti dalle forme ovaloidi con colli a cratere o semplicemente over, in doppiopetto dagli ampi colli arricciati e tessuti polka dot pattern.

Che siano perfetti per la vostra silhouette, over o coloratissimi, il trench sarà sempre un capo fondamentale nel vostro guardaroba, che risolve il problema del “che cosa mi metto?”. Per questo c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Arianna Bonardi


Potrebbe interessarti anche