A modo mio

I’m in love with… Aromando Bistrot a Milano

Raffaella Mattioli
23 novembre 2017

Entri e ti ritrovi in un mondo a parte. Parliamo oggi di Aromando Bistrot, un angolino tutto milanese nascosto al civico 13 di via Moscati, a due passi dall’Arco della Pace e da Corso Sempione.

Quello che colpisce subito l’occhio è di certo l’arredamento: ogni mobile, ogni stoviglia, ogni dettaglio è diverso dall’altro e appartiene ad epoche differenti, dagli anni ‘40 agli anni ’70. Quasi quasi bisognerebbe entrare nel ristorante mezz’ora prima solo per poter curiosare ovunque, come in un giardino delle meraviglie.

Nato nel 2012 grazie all’estro di Savio Bina, sommelier e maitre dal curriculum stellato, e di Cristina Aromando, appassionata di cucina, arredo e botanica, questo è uno di quei rari posti a Milano in cui ci si sente subito a casa. Uno di quelli per cui, se abitate vicino, la tentazione di passarci ogni sera è forte!

La cucina è di cuore, colorata e profumata: è quella della tradizione, ma ripensata in chiave attuale. L’attenzione nelle preparazioni e nelle presentazioni, gli abbinamenti gustosi e una grande ricerca delle materie prime che va verso i mercati della terra ed i piccoli produttori non possono che conquistare. Il servizio è informale, preciso e sorridente. E, come se non bastasse, la cantina è interessantissima, importante e molto curata.

Ma parliamo dei piatti: c’è solo l’imbarazzo della scelta. Io ho adorato il piatto di verdure autunnali con formaggio di capra caldo: leggero, colorato, una sinfonia di gustose primizie che ben si abbina allo chevre fondente. Buonissimi anche i testaroli ai funghi porcini, magnifico piatto di terra, profumato ed equilibrato, e il baccalà mantecato all’olio con cardi e con bagna càuda, inusuale, delicato e sublime. E i golosissimi bignè cioccolato e panna? Posso solo dire, i migliori mai mangiati.

Dulcis in fundo, insieme ad un conto assolutamente corretto, ti portano deliziosi zuccherini al rosolio, che per me sono stati un emozionante tuffo nella memoria del passato.

In due parole: da provare.

 

Aromando Bistrot
Via Pietro Moscati n 13, Milano


Potrebbe interessarti anche