Cinema

“Impiegati… male!” (1999) Mike Judge

staff
2 dicembre 2011


Tratto dal cartoon “Milton”(creato dallo stesso Judge per lo storico “Saturday Night Live”) “Impiegati… male!” rappresenta un fortunato esempio di cinema comico di qualità.
Peter Gibbons (Ron Livingston) è un ingegnere informatico e lavora alla “INITEC” dove giorno dopo giorno, sempre più frustrato, riempie intere colonne di codice, illuminato da una livida luce al neon, completamente assente a se stesso e senza nessun Morfeus che lo vada a salvare dalla routine. Ha la virtuale certezza che la sua ragazza gli metta le corna e ha otto capi diversi che lo bacchettano per ogni minima inezia. Un giorno durante una seduta psicoterapeutica finita in tragedia trova l’antidoto alla sua frustrazione: fregarsene.
Così Peter smette di andare a lavoro tutti i giorni e inizia a trattare tutto e tutti con un serafico atteggiamento di sufficienza…
Sebbene i film comici vincano meno premi di quelli drammatici, non sono certo da snobbare.

”Impiegati… male!” ne è un esempio lampante: è una pellicola esilarante, dall’umorismo agrodolce, dove le risate si susseguono a ritmo incessante in un turbine di umorismo che trascina lo spettatore fin dalle prime scene. Persino nelle parti romantiche la dimensione comica non è messa da parte, grazie anche ad una Jennifer Aniston all’apice della sua carriera e tenuta in allenamento nella palestra umoristica di “Friends” che al tempo dell’uscita del film era alla quinta stagione.
Dal creatore di “Beavis & Butthead” una commedia frizzante su quanto sia importante non permettere ad un lavoro monotono di ficcare lo spirito.

“Impiegati… male!” (“Office space” in originale) è un vero e proprio cult negli Stati Uniti, grazie anche ai folli personaggi che dipinge, un tra tutti Bill Lumbergh (Gary Cole).
Bill è la quint’essenza del capo: un omuncolo mediocre, orgoglioso della sua Porsche e senza il minimo tatto sociale. La natura di satira sociale di questo personaggio ha fatto sì che sopravvivesse al suo film, prendendo parte ad alcune scenette del Saturday Night Live, Tonight Show e perfino di un episodio della serie animata “I Griffin”.

“Impiegati… male!” ha rappresentato un’ispirazione per molti comici e sceneggiatori ed è stupefacente il numero di show, sitcom e film che lo hanno citato e omaggiato.

 



Giustino De Blasio


Potrebbe interessarti anche