Auto

È in arrivo la nuova Volkswagen Polo 2017

Matteo Giovanni Monti
27 giugno 2017

La Volkswagen Polo balza alle cronache come uno dei modelli più venduti in Europa e nel mondo. La mamma di tutte le Polo nacque nel 1975 e da lì è stata un’ascesa, giunta ad oltre 14 milioni di auto vendute.

Il modello attualmente disponibile sul mercato, seppur dotato dell’ultimissimo restyling, risale al 2009 e giustamente comincia ad accusare l’età. La Casa di Wolfsburg è pronta a lanciare la sesta edizione a ottobre 2017, pronti a scoprire con noi alcune anticipazioni?

La sesta edizione della Volkswagen Polo è totalmente rinnovata in termini di interni, esterni, tecnica e motori. D’impatto notiamo che la carrozzeria della Polo 2017 si ispira alla sorella più grande, la Golf, conservandone i tratti classici, senza però tralasciare elementi nuovi e moderni, quali le zone dei fari anteriori e della mascherina. Purtroppo pare proprio che il nuovo modello sarà disponibile solo a 5 porte; aumentano infatti ingombri e dimensioni, regalando però più abitabilità, maggiore vano di carico e solidità in marcia.

I classici interni, conservatori e sobri, si integrano perfettamente con l’ultimissima tecnologia fra cui: la possibilità di connettività ad internet per il sistema multimediale, ricarica wireless degli smartphone e l’intera strumentazione del cruscotto digitale. Generose anche le dimensioni dello schermo centrale disponibile da 6.5 o 8 pollici, che è possibile associarci direttamente al proprio smartphone tramite Apple Car Play o Android Auto.

La nuova Volkswagen Polo sarà disponibile in Italia negli stessi allestimenti della precedente, nonché Trendline, Comfortline, Highline e GTI.

Degna di nota e più ricca in termini di dotazioni e equipaggiamenti è la Highline. Caratterizzata da illuminazione interna a led, quadro strumenti digitale, volante e la leva del cambio totalmente in pelle; chiude l’opera il pacchetto exterior R-Line, donandole un look più dinamico e aggressivo.

L’offerta di personalizzazione vanta 14 vernici per la carrozzeria, dodici set di cerchi in lega (fino a 18 pollici) e un ricco elenco di accessori a richiesta: ad esempio, lo spettacolare tetto panoramico regalerà tanta luce e armonia ai vostri viaggi, gli avanzati ammortizzatori a controllo elettronico offriranno un assetto da sportiva e il cambio automatico DSG a 7 marce, cambiate fulminee.

Per concludere passiamo in rassegna la vasta gamma di motori benzina e diesel. Il più piccolo è il 3 cilindri aspirato 1.0 MPI con 64 CV (ottimo per neopatentati), segue il 3 cilindri turbo 1.0 TSI con 95 o 115 CV e infine i più potenti 1.5 TSI con 150 CV oppure il 2.0 TSI con 200 CV pronto a far volare la versione GTI.  Quelli a gasolio partono invece dal 1.6 TDI con 80 o 95 CV. Infine è stato dedicato un angolo anche all’ibrido benzina-metano: si tratta del 1.0 TGI con 90 CV.


Potrebbe interessarti anche