Moto

In sella: 5 moto perfette per gli amanti dell’avventura

Alessandro Spada
30 agosto 2016

2015-Yamaha-XT1200ZE-Super-Tenere-EU-Race-Blu-Static-002

Belle, eleganti, versatili, sportive e molto divertenti! Le maxi enduro sono tra le moto più vendute e apprezzate nel nostro Paese: sono dei mezzi davvero “tutto fare”, capaci di unire prestazioni, comfort e sfruttabilità ed essere adatte sia ad un uso sia “on-road” che “off-road”.
Le adventure di grossa cilindrata hanno letteralmente fatto breccia nei cuori di noi italiani: noi ne abbiamo scelte 5, diversissime tra loro per tecnologia e scelte costruttive, ma tutte da provare!

 

BMW R1200 GS Adventure. È la regina di questa categoria: da tanti anni e nessun’altra moto è ancora riuscita a toglierle il titolo! La versione Adventure,  si differenzia da quella “basic” per molti dettagli più indicati per un uso in fuoristrada e dunque la si può definire come “la Moto Totale”: ideale per i lunghi viaggi, per la città, per le scampagnate nei weekend e, se siete all’altezza, anche per una Dakar…o quasi! Scherzi a parte, è una moto davvero completa e versatile. Non sarà la più veloce su strada, la più reattiva nell’off-road o la più snella del segmento, ma riesce ad essere una delle migliori in quasi tutto.
Il suo motore è davvero un “must” per la BMW: è spinta dal nuovissimo bicilindrico boxer di 1200 cc. raffreddato a liquido e accreditato di ben 125 cavalli. Bella, affascinante, divertente e con un design senza tempo: non a caso è la moto “premium” più venduta al mondo!

 

KTM 1290 Super Adventure. KTM ha voluto dare una “scossa” al segmento delle maxi-enduro introducendo una versione “Super” della sua 1190 Adventure.
La 1290 è spinta da un bicilindrico a V di 1.301 cc. con  ben 160 cv e 144 Nm di coppia: valori impressionanti per una moto di questo categoria ma, al tempo stesso, molto sfruttabili in ogni condizione di utilizzo. A Mattighofen, sede della KTM, riescono sempre ad unire pazzia, emozioni e razionalità in quasi tutte le loro creazioni e la Super Adventure non fa eccezione. La moto è tremendamente efficace in fuoristrada, forse la più specialistica, e al tempo stesso vanta prestazioni stradali quasi da naked sportiva. Un risultato davvero eccezionale nato dall’unione di un motore potentissimo ma dolce e molto sfruttabile, una ciclistica solida e affidabile e un’elettronica formidabile dotata anche del nuovissimo dispositivo Bosch di controllo della stabilità.

 

Honda CRF 1000L Africa Twin. Completamente rinnovata dopo tanti anni è subito divenuta una delle moto più vendute e desiderate del 2016!
La nuova Honda è spinta da un nuovissimo motore bicilindrico in linea di 1.000 cc. dotato di fasatura irregolare crossplane e accreditato di 95 cv. Non fatevi ingannare dal fatto che è la meno potente del gruppo perchè è caratterizzata da un equilibrio generale davvero unico e da un’erogazione della potenza quasi perfetta. Il suo punto di forza sta proprio nella facilità di utilizzo e nell’equilibrio generale: del resto buon sangue non mente, è una Honda! Ottima in off-road, divertente su strada e comoda nell’uso cittadino grazie a dimensioni davvero contenute, oltre ad essere esteticamente bellissima!

Triumph Tiger Explorer XCx. La versione XCx è la più accessoriata e avventurosa della gamma Explorer di Triumph. È spinta da un grosso propulsore tre cilindri in linea di 1.215 cc. ottimizzato per erogare elevati valori di potenza e coppia rispettivamente 139 cv e 123 Nm.
L’elettronica in questa moto raggiunge livelli di assoluta eccellenza come dimostrato dalle sospensioni semi-attive e dal cruise-control.
Elegante, possente e molto comoda, la Tiger Explorer fa di tutto per rendere la vita facile al pilota grazie soprattutto al suo equilibrio generale e ad un motore davvero dolce e divertente in ogni condizione di utilizzo.
Le finiture sono di alto livello, la ricercatezza nei dettagli è elevata e la lista degli optional per poterla personalizzare è quasi infinita: nulla è lasciato al caso.

Yamaha XT1200ZE Super Ténéré. Questa versione è il top di gamma adventure di Yamaha ed è stata costruita puntando tutto sull’affidabilità del suo motore e sulla robustezza della sua ciclistica.
La Super Ténéré è dotata di un bicilindrico parallelo di 1.199 cc. con fasatura crossplane con 112 cv e 117 Nm.  La particolare scelta costruttiva del propulsore garantisce un’erogazione eccezionalmente regolare e corposa sia della potenza che della coppia ad ogni regime di rotazione. La moto risulta tremendamente facile e intuitiva da guidare su ogni tipo di percorso. Si può passare dalla città all’autostrada o dalle strade extra-urbane al fuoristrada senza che ne risenta minimamente.
Sul fronte “elettronica” la XT1200ZE offre una dotazione davvero completa e caratterizzata da ottime sospensioni a controllo elettronico.

 


Potrebbe interessarti anche