Fitness & Wellness

Inizia dalla colazione!

Alessio Rinelli
1 aprile 2013

Cari amici, mi soffermo oggi sull’importanza della colazione, pasto “d’apertura” fondamentale per il corpo e la mente.

L’IMPORTANZA DELLA COLAZIONE
All’inglese: con toast, pancetta, uova strapazzate, fagioli e salsicce; all’americana: con pancake e muffin; alla francese, con croissant, pain au chocolat (quelli che noi chiamiamo saccottini) e le gustose madeleines; all’italiana, con latte e biscotti; alla giapponese, con riso bianco, omelette e tofu; non importa quale seguiate l’importante è farla: questo il consiglio dei nutrizionisti di tutto il mondo.

L’idea, molto semplice, è quella di nutrire il corpo a digiuno dalla sera prima, sviluppare le energie necessarie durante la mattinata e ridurre la quantità di cibo a pranzo: un’abbuffata a mezzodì rallenterebbe il rendimento e lo sbalzo insulinico unito alla pesantezza della digestione provocherebbe quella tipica sensazione di torpore pomeridiano.

L’ALIMENTO GIUSTO
Secondo la tradizione italiana latte, yogurt, fette biscottate, frutta fresca e marmellata sono gli ingredienti fondamentali della prima colazione. Ma vi è un altro alimento che negli ultimi vent’anni ha preso sempre più posto sulle nostre tavole: la brioche. Purtroppo si tratta di uno dei cibi meno salutari in assoluto a causa del frequente utilizzo di grassi vegetali idrogenati e dell’alto contenuto calorico nella sua preparazione. In sostituzione esistono i cornflakes e tutti i tipi di cereali che appesantiscono meno di biscotti o brioche, non facilmente digeribili da tutti. Le fette biscottate invece, più grasse del pane, possono essere prodotte con oli vegetali poco raccomandabili, come la margarina sintetica o l’olio di colza.

Raccomando vivamente la classica spremuta d’arancia: dissetante, ricca di antiossidanti e minerali, rappresenta un’ottima scelta per la prima colazione. In alternativa consigliamo un frutto intero a scelta. La frutta fornisce vitamine, antiossidanti, fibre e aiuta il ripristino delle riserve glucidiche. Non affatica l’apparato digerente e stimola il processo di detossificazione dell’organismo che durante la notte raggiunge i massimi livelli.

COLAZIONE AL BAR?
Per molti il rito della colazione al bar è un piacere irrinunciabile, per altri una semplice esigenza. Purtroppo, in questo caso, la scelta degli alimenti è limitata. Scartati snack e brioche per i motivi sopra citati si può sempre ripiegare su una tazza di latte caldo oppure su una spremuta di arancia. Se il bar ne offre la possibilità, consigliamo di scegliere un frutto abbinandolo ad un po’ di frutta secca (un paio di noci o 4-5 mandorle)