I nostri blog

Iniziare a truccarsi: con quali prodotti partire?

staff
18 luglio 2012

Non molto tempo fa una cara amica mi confidava di come si sentisse un vero disastro con il make up: il suo viso era a dir poco “fantasioso” e i trucchi che acquistava rimanevano regolarmente nel cassetto a causa della sua incapacità nell’utilizzarli correttamente. Oltre a ciò, i commenti perfidi di alcune “amiche” totalmente prive di tatto, non hanno fatto altro che aumentare la sua insicurezza. Risultato: ora il suo unico look é quello acqua e sapone. Un vero peccato, perché credo che ogni donna debba usare tutte le armi a disposizione per aumentare la propria femminilità. Non parliamo, poi, dell’effetto antidepressivo di un bel giretto in profumeria a caccia di novità!
Vorrei prendere spunto da queste riflessioni per cercare di dirvi quali sono, a mio parere, i primi passi da compiere per iniziare a districarsi nel vastissimo mondo del make up, senza sprecare (troppo) denaro, pur ottenendo risultati soddisfacenti.
Il problema principale in cui normalmente ci si imbatte é cosa comprare. Solo successivamente si pensa a quali siano i prodotti giusti per il nostro viso.
Ma facciamo ordine: di cosa non si può fare assolutamente a meno? Per chi non è abituato ad entrare in profumeria e ad aggirarsi nel reparto make up, la sfilza di prodotti che si susseguono in bella mostra negli espositori possono incutere terrore come un girone d’inferno dantesco. In effetti la scelta é molto vasta ma, destreggiarsi, non sarà così complicato una volta che ci si sarà fatta l’abitudine (e, vi assicuro, che  è facilissimo prenderci gusto!).
Credo che, per partire, siano tre i prodotti che dovete assolutamente acquistare: fondotinta, mascara e rossetto. Secondariamente, un altro gruppo must have é: correttore, cipria, blush.
Oltre a ciò, la lista di prodotti di make up che potreste comprare si può allungare all’infinito ma credo che, prima, sia necessario fare pratica con i primi che vi ho indicato, fondamentali come base (in tutti i sensi…) per imparare non solo a impratichirvi con questi, ma anche per iniziare a conoscere il vostro viso ed arrivare a capire cosa fa per voi e cosa meno.
La scelta del fondotinta é importantissima: é la base su cui si costruisce tutto il make up: non solo dovete scegliere la tipologia giusta per voi e la vostra pelle (fluido, compatto o minerale?), ma anche il colore (importantissimo il sottotono, giallo o rosato) ed, in ultimo, come stenderlo perfettamente (per partire, consigliatissime le beauty blender, spugnette a forma d’uovo). Fate questo e sarete al 50% dell’opera del vostro make up: per questo motivo il consiglio é di puntare sulla massima qualità, vi assicuro che ne sarete ripagate dal risultato.
Il mascara é il secondo cosmetico fondamentale: una sola passata e già lo sguardo si “apre” e si definisce. E’ sufficiente per sembrare subito più curate. Inoltre, la sua applicazione é davvero semplice e, per partire con il trucco occhi, é l’ideale (per gli ombretti è necessario fare più esercizio…). In ultimo, il rossetto. Se non siete abituate a truccare le labbra, partite con un gloss, colorato o trasparente, di colori rosati o addirittura nude, l’importante é che cominciate ad abituarvi ad indossare sul viso del make up.
Fatto questo, potrete cominciare ad avvicinarvi a prodotti come correttore e cipria, che completano la base. Il primo nasconde occhiaie e brufoletti e/o rossori (anche in questo caso scegliete quello giusto per il vostro problema principale e puntate sulla qualità) e la cipria va a fissare il tutto.
Il blush scolpisce il viso e gli dà tridimensionalità dopo che il fondotinta ha uniformato il colorito della pelle. Ce ne sono di tantissimi colori e tipi, in polvere o in crema, mat o dal finish brillante ma, per iniziare, cominciate con colori naturali: se non lo si applica con un pò di sicurezza, si rischiano degli effetti “Heidi” imbarazzanti.

Pimp my face
pimpmyface.it