A modo mio

Insalata di erbe aromatiche con pollo e zafferano

staff
18 aprile 2013

Qualche tempo fa le mie figlie mi hanno regalato un bellissimo libro di ricette mediorientali, che sto sperimentando con grande piacere. Non tutte sono per il nostro palato: in molte l’uso della cipolla e dell’aglio è decisamente fuori dai nostri schemi abituali, in altre invece ci sono ingredienti non facilmente reperibili. Il grande insegnamento di questo libro è l’uso abbondante e fantasioso delle spezie e delle erbe aromatiche: ne basta un pizzico, sapientemente mescolato agli altri ingredienti, per rendere straordinaria anche una semplice insalata.

Ingredienti per 3 persone
300 gr di petto di pollo
½ bustina di zafferano
1 arancia pelata a vivo
1 finocchio
Il succo di ½ lime
½ vasetto di yogurt bianco
125 gr circa di un misto fra spinacino, rucola valeriana, red chard, insalata romana, insalata rossa (lo trovate anche già pronto)
Foglie di menta e foglie di coriandolo a piacere
Pistacchi non salati a piacere
Sale e olio evo q.b.

Tempo di preparazione: 15 minuti circa

Procedimento:
Diluite lo zafferano in pochissima acqua calda. Con una parte di esso, spennellate abbondantemente i petti di pollo e, dopo averli fatti riposare 10 minuti, passateli da entrambi i lati in una padella ben calda o su una griglia; quindi aggiustate di sale e fate intiepidire.
Nel frattempo pelate a vivo gli spicchi di un’arancia. Tagliate il finocchio in 4 e poi a fettine sottilissime. Mischiate lo yogurt con il restante zafferano diluito e con il succo di ½ lime.
Tagliate il pollo a listarelle e componete il piatto aggiungendo il misto di insalata, i finocchi sottili, l’arancia e una manciata di pistacchi. Condite con un filo di olio e con la salsa di yogurt, lime e zafferano, e infine aggiustate di sale. Ultimate con foglioline di menta e coriandolo.

Nota:
Nella preparazione delle insalate, vale la regola della fantasia; sbizzarritevi quindi con gli ingredienti che più vi piacciono, ne avrete grande soddisfazione.

Vino consigliato:
Un gradevolissimo Lagrein Rosè dell’Alto Adige della cantina Tramin, dal colore rubino chiaro, delicato e floreale al naso, in bocca è fragrante, stimolante, fresco e morbido.

Raffaella Mattioli

In questa rubrica Raffaella Mattioli propone ricette veloci, gustose e leggere per aver golosamente cura di se stessi e del proprio tempo. Inoltre, offre consigli e suggerimenti preziosi per esplorare il mondo attraverso profumi e sapori e organizza a casa vostra piccole cene, con menù a vostra scelta (per info scrivete a raffigioca@libero.it). Raffaella possiede due grandi passioni, le pietre preziose e la cucina. Della prima ha fatto un lavoro, della seconda un hobby con cui rilassarsi, giocare con le figlie e allietare gli amici.


Potrebbe interessarti anche