Advertisement
Interviste

Intervista: Andrea Castrignano, il design in tv

Luca Medici
10 maggio 2016

Immagine-di-copertina

Oggi voglio raccontarvi le novità del Salone del Mobile 2016 che si è concluso da poche settimane attraverso il lavoro di Andrea Castrignano, nome noto del mondo del design, ma anche volto televisivo con la sua trasmissione “Cambio casa, Cambio vita!”. Andrea negli ultimi anni ha saputo raccontare il mondo del design con un linguaggio molto personale, sia attraverso format che sono piaciuti molto al pubblico ma anche attraverso dei libri; ma facciamo raccontare a lui i nuovi progetti e le innumerevoli iniziative che il suo studio di Milano ha in serbo per il futuro.

IMG_8952

Il Salone del Mobile 2016 è appena terminato, quali sono le nuove linee guida che hai percepito e che saranno i must per i prossimi anni?
Innanzitutto sono molto contento di aver percepito segnali di grande ripresa. Ho trovato un avvicinamento importante allo stile nordico – le tinte pastello, gli arredi minimali e l’uso massiccio del legno – e una grande propensione all’impiego del marmo in tutte le sue affascinanti sfumature e colori.

IMG_4850

Milano è sempre stata ed è sempre al centro dell’attenzione mondiale in tema di design, perché questo successo?
Milano è una città affascinante perché innanzitutto è un crocevia importante di culture, stili, etnie e contaminazioni. Milano è la città che osa, che sperimenta e che si affaccia a nuove interpretazioni e nuove visioni del mondo. Proprio per questi motivi a Milano, più che in altre città italiane, si percepisce un fermento incredibile e un movimento di idee davvero contagioso. Su questo terreno così fertile il design e la moda – con prospettive e modalità per certi versi simili – hanno modo di esprimersi al meglio e di rendersi portavoce nel mondo.

IMG_6262

Come vedi il futuro del settore relativo all’arredamento per interni?
Sono un positivo di natura e lo vedo assolutamente florido! La curiosità che spinge molti giovani verso il mondo del design e che li spinge a sperimentare è senza dubbio il motore di tutto: percepisco questo movimento con grande entusiasmo e non posso che farmi contagiare! Mi confronto spesso, anche in occasione dei miei workshop, con designers, giovani imprenditori, appassionati o semplicemente amatori. Se sapremo trasmettere ai più giovani la passione verso questo lavoro, tutto il resto saprà sortire dei risultati eccezionali!

L82B2028

Andrea è un volto amato della tv. Raccontaci il tuo rapporto con il pubblico e il segreto di tanti successi televisivi.
Sono davvero commosso dal riscontro del pubblico e dai molti apprezzamenti che io e i ragazzi del mio studio riceviamo quotidianamente. Mi piace lavorare sodo, trasmetto in video la realtà del mio studio e forse è proprio questo che viene apprezzato. La creatività e lo scambio continuo, interno e con le aziende, sono frutto dell’attività lavorativa di tutti i giorni che cerco nel mio piccolo di comunicare. “Cambio Casa, Cambio Vita!” in questi anni è cresciuto con tutti noi e anche con il pubblico e di questo ne sono davvero entusiasta. Nessun segreto: solo tanta, tanta passione!

2

Quando sarà in onda la nuova edizione di “Cambio casa, Cambio vita!”?
Saremo in onda l’11 Maggio su La5 per otto settimane, alle 23.15 e in replica il sabato alle 14.00 e la domenica alle 9.00. Abbiamo lavorato a delle ristrutturazioni davvero diverse ed interessanti, i cambiamenti vi lasceranno a bocca aperta!

Hai nuovi progetti oltre a quelli televisivi che ci vuoi raccontare?
Sono molto orgoglioso di prendere parte ad un’iniziativa davvero importante come Convivio – la più importante Mostra Mercato di beneficenza organizzata in Italia a favore di ANLAIDS Sezione Lombarda – che quest’anno in occasione della sua tredicesima edizione apre battenti anche al mondo design: si conferma il tanto atteso appuntamento con l’arte che quest’anno, si unisce per la prima volta a un nuovo “design department” riservato all’arredo contemporaneo, nell’area “Art & Design”. In occasione di questo importante evento lavorerò al coordinamento del design district, in collaborazione con Ettore Mocchetti, direttore di AD e con lo staff del mensile guidato da Stefania Vismara.

L82B9026

Parliamo della tua casa, come vivi il tuo ambiente privato?
La mia casa è un rifugio dove poter raccogliere le idee e riposare. È piena di tutto ciò che circonda la mia vita ed è caratterizzata da molto colore. Come potrei privarmene?

La forza di Andrea è quella di saper mischiare stili, colori e materiali… come realizzi tutto questo?
Sono un grande osservatore, mi piace farmi trasportare da ciò che i colori e i materiali mi comunicano. Viaggio spesso e questo mi aiuta moltissimo perché mi permette di apprezzare ancora di più ciò che mi circonda, mi lascio ispirare dalle bellezze del mondo e provo a trasportarle in modi diversi nei miei progetti!

 

www.my-home.biz

 


Potrebbe interessarti anche