Interviste

Carla Gozzi al Cinti tour: i suoi consigli di stile per la primavera

Lucrezia Brunello
13 marzo 2014

gozzi-620x350

Al via il “Cinti tour SS14”, il mini tour che girerà l’Italia per presentare la nuova collezione del brand di borse e scarpe Cinti. Si comincerà il 14 marzo a Modena proseguendo poi con Palermo il 20 marzo, Roma il 4 aprile e infine Marcianise l’11 aprile.
Tante e variegate le proposte per la bella stagione: luccicanti sandali gioielli dal vertiginoso tacco 12, romantiche infradito flat multicolor arricchite da strass e perline, comode slippers dai toni pastello e ballerine colorate, bikers in morbida pelle nei toni caldi dell’estate e trendy sneakers proposte nei colori oro e argento. Il tutto ovviamente da abbinare a borse piccole o grandi, a mano o a tracolla, da giorno o da sera. E per rendere la scelta delle clienti ancora più glamour e oculata ci sarà la style coach più famosa d’Italia, Carla Gozzi, alla quale per l’occasione abbiamo posto alcune domande.

Quali scarpe non possono mai mancare nel guardaroba di ogni donna?
Sicuramente il modello decolleté a punta (non platform) nero, oro e argento.

Quali sono i trend della P/E in fatto di scarpe?
Direi scarpe a punta, indossate con il calzino corto e slingback con tacco medio (4 cm, tanto per intenderci). E poi scarpe brogue allacciate e ballerine. Tutte con un unico comune denominatore: il colore!

Tacco 12: sì ad ogni età e in tutte le occasioni o a volte è meglio evitare?
Il tacco 12 è molto femminile, questo è sicuro, ma la cosa importante è saperlo portare, ovvero riuscire a camminarci bene! Se l’andatura con tacco 12 diventa goffa, meglio rinunciare e… scendere al tacco di 4 cm!

I tre fashion crime più diffusi in cui non cadere mai?
La scarpa francesina con la gamba corta e tozza, il tronchetto da abbinare al jeans stretto al fondo e, infine, il decolleté rosso fuoco con tacco 15 cm e platform di 4 cm da indossare a un matrimonio religioso.

Intervista a cura di Lucrezia Brunello


Potrebbe interessarti anche