News

Iran nuova meta del fashion: Cavalli e Mango aprono a Teheran

Azzurra Bennet
29 febbraio 2016

L'ALTA MODA ITALIANA SBARCA A TEHERAN, APRE BOUTIQUE CAVALLI

L’Iran si è finalmente liberato dalle sanzioni economiche e finanziarie imposte negli ultimi 9 anni. La moda, dunque, si affretta ora ad investire a Teheran: Roberto Cavalli ha infatti appena inaugurato una boutique in uno dei quartieri più lussuosi della capitale, nella quale presenterà la collezione uomo e donna, e Mango aprirà un negozio di mille metri quadri.

Dopo l’accordo sul nucleare del luglio scorso, che ha revocato le sanzioni poste dall’occidente – commenta Renato Semerari, amministratore delegato del gruppo Roberto Cavalli – il mercato iraniano sta vivendo una nuova euforia e i brand del lusso stanno guardando con grande attenzione al Paese e ai suoi potenziali consumatori. Riteniamo che l’Iran sia destinato a diventare un mercato molto interessante per i prodotti dell’alto di gamma”.

Effettivamente le boutique non hanno nulla da invidiare a quelle presenti in tutto il mondo. Quella di Cavalli è caratterizzata da un pavimento in quarzite rosa e le pareti sono color avorio e testa di moro, adornate da espositori in cristallo retroilluminato. Lo spazio dedicato a Mango sorgerà invece al Palladium Mall di Teheran; attualmente il retailer spagnolo conta sette store nel Paese – oltre a  Teheran, a Isfahan, Masad, Tabriz e Shiraz -, grazie alla collaborazione con il gruppo Caspian Mode.


Potrebbe interessarti anche