Advertisement
Destinazioni

Isole alternative per una vacanza all’insegna del relax

Federico Sigali
30 luglio 2016

home

Prima l’esodo. Poi il controesodo. Magari l’overbooking. E la vacanza trascorsa con la sdraio del vicino d’ombrellone, come si suol dire, in bocca. In Italia, si sa, di ferie alternate a modello nord-europeo non se ne vuol sentir parlare. E, anche se qualche temerario vacanziero di giugno inizia a levarsi anche nel bel paese, la maggior parte di noi è costretta dalle chiusure aziendali a prendere le tanto agognate ferie nel mese d’agosto. O, ancor peggio, nelle due settimane centrali del mese, con l’obbligo di condividere le proprie vacanze, ma soprattutto le mete, con orde di turisti da tutt’Europa e non solo. Ecco che allora, soprattutto nelle zone più gettonate, la vacanza rischia paradossalmente di trasformarsi in uno stress. Organizzazioni certosine, operate con mesi d’avanzo, per prenotare ristoranti, spiagge, aperitivi o quant’altro. Ed anche per ammirare un semplice tramonto sulla spiaggia bisogna esser certi, da prima, di trovare una sdraio libera sulla quale sedersi ad ammirare il panorama. Questa, di solito, è la regola, ma, fortunatamente, esistono le eccezioni. Dalla Grecia alla Croazia, passando per l’Italia, esistono ancora dei luoghi, soprattutto isole, dove il tempo pare essersi fermato. Infatti, complice la scarsa disponibilità di posti letto, in queste isole da cartolina si trova pace e tranquillità anche in pieno agosto. Ecco le isole più belle, più alternative e più selvagge del Mediterraneo.

1 FOLEGANDROS

Folegandros
Appena 600 abitanti, tre paesini e poche strutture ricettive, Folegandros attira sempre più visitatori attratti dall’allure eco-chic che si respira sull’isola. Muri in sasso, capre e scogliere a picco disegnano il panorama di questo angolo remoto nelle Cicladi d’insospettabile bellezza. Folegandros, nonostante sia sempre più presa di mira dal turismo, è riuscita a conservarsi esemplarmente nel tempo, e trasuda tutt’oggi un fascino d’antan, complice la scarsità di posti letto sull’isola. Nel dubbio sull’alloggio l’Hotel Miramare ha la piscina con la vista più bella dell’isola.

2 ISOLE INCORONATE

Isole Incoronate
Raccontare l’arcipelago di Kornati a parole non è semplice. L’arcipelago conta ben 146 isole e isolette, essendo il più grande dell’Adriatico, ma rimane ancora poco gettonato internazionalmente. Il ciò nonostante faccia invidia a qualsiasi paradiso tropicale tanto che ottantanove delle isole sono state dichiarate parco naturale europeo. Girare in barca è certo la soluzione migliore ma chi ha il mal di mare potrà anche alloggiare in una delle casette di pescatori sparse  qua e là sull’isola principale, Kornati. Tuttavia avere almeno un barchino durante il giorno rimane necessario.

3 GIANNUTRI

Giannutri
Anche in Italia è rimasto un paradiso incontaminato e selvaggio. Parliamo di Giannutri, minuscola isola nell’arcipelago toscano, dove non esistono alberghi, ed è vietato il campeggio. L’isola ha solo 13 abitanti e per poterci passare del tempo bisogna trovare libera da affittare una delle 180 case sparse sull’isola. Giannutri si trova a pochi kilometri di mare dalle coste toscane ed è interamente parco naturale ed archeologico, con i resti romani di una villa e di un porto. Qui si potrà fare il bagno tra anfore e scafi di antiche navi. Suggestiva poi la passeggiata fino al faro sulla punta meridionale dell’isola. Vera pace a pochi chilometri dalle affollate coste italiane.

4 ANTIKYTHERA

Antikythera
La più remota, solitaria e intatta di tutte le isole del mediterraneo. Situata a metà strada tra Citera e Creta, tra Mar Ionio ed Egeo, Anticitera conta una ventina di abitanti, una taverna ed un paio di case da affittare agli impavidi turisti che decidono di sfidare scomodi viaggi – traghetto da Creta o da Citera – per giungere in quest’angolo di silenzio. Antikythera, con profili alti e rocciosi, e spiagge di sabbia chiara e mare cristallino è perfetta per coloro che, più che in fuga dallo stress, sono in fuga dai creditori. Tranquilli, essere trovati qua è praticamente impossibile!


Potrebbe interessarti anche