Italia alla prova Croazia per cercare accesso ai quarti

staff
14 giugno 2012

Il grande giorno è arrivato. Dopo il buon pareggio con la Spagna nella gara inaugurale l’Italia si gioca contro la Croazia gran parte del suo destino ad Euro 2012. Nel pomeriggio di Poznan gli azzurri dovranno far seguito a quanto di buono fatto vedere nella gara contro le Furie Rosse iberiche. Una vittoria spalancherebbe a Buffon e soci la porta dei quarti di finale, una sconfitta li condannerebbe ad un’eliminazione quasi certa mentre con il pareggio tutto sarebbe ancora possibile ma l’Italia non sarebbe padrona del suo destino. Cesare Prandelli si è detto intenzionato a mantenere la formazione che bene ha fatto nel match di esordio sia dal punto di vista del modulo che da quello dei giocatori. “Ho un unico dubbio”, ha spiegato l’allenatore di Orzinuovi. Gli indiziati a rimanere in panchina sono Giaccherini, che verrebbe sostituito da Balzaretti, e soprattutto Mario Balotelli. Al suo posto favorito lo scalpitante Di Natale. Per ciò che concerne la Croazia occhi puntati su Luka Modric, alter ego di Pirlo e cervello della compagine capace di battere per 3-1 l’Irlanda all’esordio. Fischio di inizio alle ore 18.

 

Fonte: LaPresse